del

Al potere servono solo donne belle perché non hanno rancori come le brutte

Vota la ricetta!

"Metterei al potere solo donne belle. Hanno già ricevuto tanto da Dio che sono serene. Non hanno il rancore delle deluse. La bellezza esterna è anche bellezza interiore."L'esternazione di cui sopra viene dalla showgirl Ramona Badescu...

"Metterei al potere solo donne belle. Hanno già ricevuto tanto da Dio che sono serene. Non hanno il rancore delle deluse. La bellezza esterna è anche bellezza interiore."L'esternazione di cui sopra viene dalla showgirl Ramona Badescu...

Un caffè con Donna Moderna

Parliamo di quelle donne che abbiamo incontrato un po' tutte, generalmente alle medie e alle superiori: le belle della classe e della scuola. Quelle con la loro cricca di amiche funzionali, alcune belle come loro, altre meno belle e parassitarie. Donne che non riescono a concepire che si possa essere felici, intelligenti, produttive, attraenti anche senza possedere le proporzioni perfette di una Miss. Donne che guardano le "meno fortunate" con arrogante accondiscendenza...

Cito testualmente da questo articolo de Il Giornale :

"Metterei al potere solo donne belle. Hanno già ricevuto tanto da Dio che sono serene. Non hanno il rancore delle deluse. La bellezza esterna è anche bellezza interiore."

L'esternazione di cui sopra non viene - come sarebbe legittimo aspettarsi, visti i precedenti - dal Presidente del Consiglio, ma dalla showgirl Ramona Badescu. Lei, esportata speciale in Italia dal governo romeno a scopi pubblicitari. O almeno così la mette lei. E ora, consigliera personale del Sindaco di Roma Gianni Alemanno per i rapporti con i romeni. Nell'intervista ci finisce di tutto, incluso uno spot a fini matrimoniali per le donne romene ("Siamo dolci e cuciniamo bene") e l'idea che gli uomini sbandati e aggressivi provenienti dalla Romania sarebbero meno sbandati e aggressivi se fossero controllati e ammansiti da una task force di preti appositamente importati.

Ma qual è il politico che Ramona apprezza di più?

"Sofia Loren. Ha fatto tante cose per l'Italia nel mondo. Ha pubblicizzato la cultura, la donna che si dedica alla casa, il cuore, la pizza. Non mi piace la politica politicante, ma quella del fare."

Sofia Loren. OK. Ottimo. Più o meno come se alla domanda - Quale attrice preferisci? - io rispondessi - Livia Turco.

Ma andiamo avanti. E fra le donne in politica, chi preferisce?

"Mara Carfagna e Stefania Prestigiacomo. In ogni nucleo, la donna è essenziale. In Romania diciamo: "L'uomo è la testa. La donna, il collo che la fa girare dove vuole". Basta trovare quella giusta."

Non serviva tirare fuori il proverbio per ribadire la sua immagine servile della donna, appendice e supporto della "testa" (quindi dell'uomo, sede del cervello, titolare della razionalità). Peraltro, basta avere una conoscenza anche superficiale della biologia per sapere che la testa non gira senza essere comandata dall'encefalo. Pertanto, secondo la visione badeschiana, la donna gira l'uomo dove l'uomo decide di essere girato. Figo.

E ora vi dico cosa ne penso.

E' difficile prenderla sul serio. Davvero. L'ottusità di un'affermazione del genere è talmente colossale da essere semplicemente risibile. E' l'espressione profonda della superficialità da cui sono afflitte certe donne molto belle, abituate a fare l'equazione potere sessuale=serenità (almeno finché il potere sessuale non viene spento dall'età e dall'invecchiamento: e allora diventano acide, cattive, in perenne concorrenza con le giovani). Donne belle che guardano le "meno fortunate" con arrogante accondiscendenza. Ma che poi vengono piantate, cornificate, lasciate e umiliate come tutte le altre, hanno vite banali, tristi, vuote quanto le altre. E quanto alla serenità: Lady. Diana. Spencer.

Certa che il Parlamento italiano approverebbe di corsa un provvedimento atto a selezionare le nuove leve atte ad ingentilire i suoi scranni (già mi vedo Bondi e Schifani con la paletta, Bossi che reclama la visione del lato B), sarei curiosa di conoscerne i parametri. Novanta-sessanta-novanta? Da grande voglio fare la mamma? E' tutto un gioco, mi hanno iscritta gli amici? Oppure neanche le fanno parlare, tanto l'importante è che scoscino?

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna