del

Divertirsi? Vale più di un aumento

di Elisa Venco
Vota la ricetta!

Un caffè con Donna Moderna

Venco Elisa
Un'opinione di

Elisa Venco

Giornalista a Donna Moderna, dove si occupa di attualità, è la curiosità fatta persona. Ama le...

Sono tempi di ristrettezze. Eppure, a parziale consolazione di quanti devono stare attenti alle spese, emerge un recente studio dell'autorevole London School of Economics, secondo il quale, cifre alla mano, ci sono cose che valgono quanto un aumento di stipendio. A chi scrive, ne vengono in mente solo due: un aumento del tempo libero o una diminuzione del peso. Invece no: ne esistono altre.

Gli esperti hanno esaminato un campione significativo di persone per 12 mesi e sono giunti addirittura a precisare a quanto, in euro, ammonta la soddisfazione fornita da una serie di attività. Nello specifico, fare sport una volta la settimana comunica lo stesso piacere di un aumento annuale di oltre 1000 euro; andare al cinema, sempre una volta ogni 7 giorni, equivale a riceverne 500 in più. Ci sono poi delle distinzioni, all’interno di queste categorie: per esempio, nuotare “vale” più che andare in palestra e ballare corrisponde a una visita in biblioteca, ma è meglio che andare a teatro o a sentire un concerto.

Certo, queste conclusioni, anche se basate su dati e metodi scientifici, non corrispondono ai gusti di tutti. Perlomeno, non ai miei. Io preferisco la palestra al nuoto e tra la danza e una pièce o un live molto incide chi si esibisce. Non saprei poi quantificare il piacere che ne traggo: voi quanto valutate le vostre sedute di zumba? Quanto monetizzate tre mostre d’arte e due serate di prosa? Però da un lato mi spiego perché in una città cara come Milano siano sempre più numerosi i giovani che, arrancando per mantenersi, affollano discoteche e “balere”. Dall’altro capisco perché le aziende più attente al benessere dei dipendenti (oltre che alla loro salute) inaugurino le palestre aziendali. Tuttavia, non posso sospettare che molti italiani non sarebbero pronti a smentire l'analisi inglese, preferendo a questi benefits un aumento. In fondo, una serata di divertimento non ha prezzo. Ma, per tutto il resto, ci vorrebbe proprio un bell’extra sulla Mastercard.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna