del

Come scegliere l’appartamento da studente

di Giorgia Nardelli
Vota la ricetta!

Non hai ancora trovato la tua base per il prossimo inverno? È il momento giusto di mettersi in caccia. Seguendo le dritte di chi se ne intende

Un caffè con Donna Moderna

Non hai ancora trovato la tua base per il prossimo inverno? È il momento giusto di mettersi in caccia. Seguendo le dritte di chi se ne intende

È un vero e proprio esercito quello dei “fuorisede”, ovvero degli studenti che frequentano un’università lontano da casa e hanno bisogno di una base per l’inverno: sono almeno il 20 per cento dei nuovi iscritti. Se rientri nel numero e cerchi una sistemazione comoda, funzionale e non troppo costosa, leggi qui. Abbiamo intervistato i responsabili dei più gettonati siti web per ragazzi. Chi meglio di loro può dare le dritte per scegliere l’appartamento giusto?

Il primo consiglio di Marta Ferrucci di studenti.it è che bisogna giocare d’anticipo. «Il momento migliore per mettersi a caccia è adesso, quando la maggior parte degli studenti è ancora in vacanza e ci sono i posti lasciati liberi da chi si è laureato in luglio». Comincia subito, allora.

Studia la situazione
● Fai una selezione sul web  «Visita i siti di annunci immobiliari dedicati ai fuorisede» dice Daniele Grassucci di skuola.net. I più cliccati sono easystanza.it, soloaffitti.it e roomup.com. Studiali con l’aiuto di una mappa, fai una media dei prezzi per le varie zone e scegli.
● Aiutati con i forum degli studenti «Puoi cercarli anche su Facebook» spiega Andrea Buticchi, blogger di studentifuori.it «digitando “studenti università” e il nome della città che ti interessa nel campo “ricerca”. Una volta individuata la pagina, chiedi l’amicizia o iscriviti».

Trova l’indirizzo ok
● Leggi gli annunci Vai in città quando hai fissato almeno 3 o 4 appuntamenti. Nessun appartamento ti ha convinto? «Fai un salto nella tua facoltà» dice Buticchi. «Persino nell’era del web resiste la consuetudine di attaccare annunci nelle bacheche delle università. In molte città, li trovi anche allo sportello Informagiovani del comune. ● Preparati alla visita  Stila una lista delle cose da chiedere al padrone di casa. «Ti può aiutare chi ha già esperienza, amici più grandi o genitori» suggerisce Buticchi. «Concentrati su aspetti fondamentali e non avere paura di sembrare puntiglioso. La casa è umida? Il riscaldamento è centralizzato? Quanto si paga per le bollette? Se vivrai con altri informati: ci sono fidanzati che frequentano la casa? Qualche inquilino ha un animale? E gli spazi comuni? Come sono organizzate le pulizie e la spesa?». Infine un consiglio. «Se vuoi dare un’occhiata a carte e altri documenti, informa in anticipo chi ti dovrà ricevere, così te li farà trovare il giorno dell’appuntamento».
● Valuta questi rischi Alcuni appartamenti vanno evitati. Ecco gli indizi per riconoscerli. Il padrone di casa è diffidente? Lascia perdere, tenderà a contestare ogni tua richiesta. Ci sono lavori da fare e il proprietario dice che li ha già messi in conto senza specificare quando? Meglio non fidarsi. Vorresti andare in una casa abitata da anni dallo stesso gruppo di studenti? Considera che sarai l’ultimo arrivato: potrebbero farti sentire alla stregua di un ospite.

Tutelati così
● Esigi un contratto regolare  Il modo migliore per evitare sorprese è scrivere tutto nero su bianco, anche solo per l’affitto di un posto letto. Per gli studenti sono previsti contratti temporanei o di subaffitto. «Nelle sedi locali dei sindacati degli inquilini (Sicet, Sunia, Unione inquilini) trovi dei fac simile che puoi usare come modello» consiglia Grassucci.
● Fotografa e prendi appunti  Hai notato che in casa ci sono porte rotte, finestre difettose, armadi scheggiati? Fotografali appena entri e invia le immagini al proprietario, oppure metti tutto per iscritto sul contratto. «Eviterai che qualcuno pretenda da te, più in là nel tempo, risarcimenti per danni mai commessi» spiega Grassucci. «E se subentri in un appartamento già abitato, immortala anche i contatori: eviterai di pagare conguagli che spettano ad altri».

 

Vuoi trovare la coinquilina perfetta o la casa ideale? È facile con l’app Roomates per Apple e Android. Puoi provarla gratis su roommatesapp.co.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna