del

Difenditi dai farmaci falsi

di Antonella Trentin
Vota la ricetta!

Antibiotici, antistaminici, viagra contraffatti. Attenti a non cadere vittime di truffe che possono essere pericolose per la salute

Antibiotici, antistaminici, viagra contraffatti. Attenti a non cadere vittime di truffe che possono essere pericolose per la salute

Un caffè con Donna Moderna

Il Viagra finto, l’antibiotico contraffatto, lo sciroppo di acqua colorata. Il mercato dei falsi, oggi, non risparmia neppure le medicine con grave rischio per la salute. L’allarme riguarda non solo il Terzo Mondo, ma anche il nostro Paese: proprio su questo tema, dal 16 al 18 febbraio, si terrà a Roma un convegno internazionale promosso dall’Organizzazione mondiale della sanità e dall’Agenzia italiana del farmaco. Non esistono dati certi sulla diffusione dei medicinali fasulli, ma i numerosi sequestri dei Nas indicano che il fenomeno è in crescita. I consumatori sono preoccupati: come difendersi? «Innanzitutto è importante osservare la confezione» spiega Luisa Valvo, dirigente dell’Istituto superiore di sanità. «Le scritte su un medicinale contraffatto sono meno nitide. Non solo.

La scatola originale deve avere un bollino con il codice a barre, il nome del prodotto, il numero dell’autorizzazione all’immissione in commercio e il nome dell’azienda autorizzata. È utile anche controllare il numero del lotto: quello scritto sulla confezione esterna deve coincidere con quello sul flacone o sull’involucro interno». Le denunce sui falsi, comunque, almeno per ora non riguardano i distributori ufficiali, cioè le farmacie. «Acquistiamo i prodotti direttamente dalle case farmaceutiche o da distributori soggetti a rigidi controlli da parte delle Asl e dei Nas» assicura il presidente di Federfarma, Giorgio Siri. «I rischi si corrono acquistando le medicine su Internet, oppure procurandosi sostanze anabolizzanti in modo assolutamente illegale da alcune palestre».

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna