del

Si chiama Ginevra e a 9 anni è il nuovo fenomeno del web

di Roberto Moliterni
Si chiama Ginevra e a 9 anni è il nuovo fenomeno del web 3 - 4.33/5

Un caffè con Donna Moderna

Nel giro di poche ore, è diventato un fenomeno del web, più di sedicimila visualizzazioni.

Un video sullo stile dei documentari di Piero e Alberto Angela. Protagonista è però Ginevra Branchetti, una bambina di 9 anni.

Ginevra ha compiuto gli anni in questi giorni, vive a Prato, e ha la passione per i documentari che vede su Focus assieme a suo padre. È stata lei a chiedere a suoi di andare in vacanza a Matera per festeggiare il compleanno. Ne ha sentito parlare perché è diventata da poco la Capitale Europea della Cultura 2019.

Mentre sono in giro fra i vicinati e i vicoli antichi di Matera, Ginevra chiede a suo padre: «Babbo, se Piero Angela fa fare i documentari a suo figlio, perché non facciamo qualcosa anche noi?». Luca gestisce una videoteca a Prato dal 1981, che resiste orgogliosamente all'avanzata di internet, e di recente si è messo a fare il videomaker. L'idea lo diverte, ha con sè una videoreflex, accetta subito la sfida.

Durante i giorni della vacanza, producono un mini­documentario di tre minuti e mezzo. Ginevra ci sta stare davanti alla telecamera, è autorevole, seria, informata, e talvolta autoironica. Nemmeno per un momento si ha quella fastidiosa sensazione che sia lì solo per esibire quella schiettezza e innocenza che tanto piace nei programmi televisivi con i bambini. Nemmeno per un momento emula nel modo di vestire o di agire gli adulti.

Funziona, semplicemente, perché è brava.

E Luca, suo padre, ha uno stile di ripresa pulito e moderno, una regia azzeccata che sa far entrare e uscire la protagonista al momento giusto, e rende tutto ancora più credibile. Il ritmo è quello giusto per il web.

Il successo non arriva per caso.

Ma al di là di tutto, è una bella storia, quella di un padre e di una figlia che collaborano a realizzare qualcosa insieme, solo per passione.

Speriamo diventi presto un format: l'Italia vista da una bambina di 9 anni.



Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna