del

Il diavolo veste… da amorevole fidanzato

di Laura Carcano
Vota la ricetta!

L'attrice de Il diavolo veste Prada lascia quel playboy furbetto del suo fidanzato italiano. Potevi anche pensarci prima, Anne!

L'attrice de Il diavolo veste Prada lascia quel playboy furbetto del suo fidanzato italiano. Potevi anche pensarci prima, Anne!

Un caffè con Donna Moderna

Ma quanto impieghiamo noi donne a convincerci che lui è un mascalzone? Tanto tempo, a volte troppo. Anne Hathaway, l'attrice dagli occhioni sgranati lanciata dal film Il diavolo veste Prada, ha lasciato quel discutibile figuro con cui è rimasta fidanzata per quattro anni. Non sarebbe una grande notizia se questa non fosse, almeno in parte, la storia di tutte noi donne. Tendiamo a non voler vedere le scomode verità che riguardano l'uomo che amiamo. Neghiamo anche l'evidenza. Anne Hathaway in tal senso è proprio una di noi. Lui è l'italiano Raffaello Follieri, imprenditore 29enne con la bellezza da vacanziero griffato di un tronista di Maria De Filippi, per intenderci. La storia è lunga, e resistente. L'attrice resta con lui quando lo Stato di New York apre un'indagine sui conti della Fondazione che porta il nome del bel Raffaello. Non lo lascia quando viene smascherato nel millantare di essere amministratore delle ricchezze del Vaticano. Anne non lo vede, come fanno gli altri, come un personaggio a metà strada tra il furbetto del quartierino e il playboy. La Hathaway resta ferita in un incidente sul set del suo ultimo film Get Smart, e avrebbe anche potuto leggerlo come un segnale, un avvertimento. Rimane con lui quando l'imprenditore emette un assegno scoperto particolarmente ingente. Solo ora che Raffaello Follieri è stato arrestato, ora che la prima cauzione è stata fissata a 21 milioni di dollari, Anne Hathaway si è sentita libera di mandarlo al diavolo.

"Dovevo lasciarlo prima"

si starà dicendo, come facciamo almeno una volta nella vita tutte noi?

 

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna