del

La riscossa delle ciccione

di Lorenza Guidotti
Vota la ricetta!

Basta con le anoressiche delle passerelle! In Spagna hanno rimandato a casa le modelle più scheletriche. Il motivo? Non danno un'immagine sana all'evento più fashion dell'anno. Bravi! Hanno gridato tutte le donne, continuando a pensare quanto gli starebbe bene quella 38...

Basta con le anoressiche delle passerelle! In Spagna hanno rimandato a casa le modelle più scheletriche. Il motivo? Non danno un'immagine sana all'evento più fashion dell'anno. Bravi! Hanno gridato tutte le donne, continuando a pensare quanto gli starebbe bene quella 38...

Un caffè con Donna Moderna

Solo nella Spagna di Zapatero poteva capitare. Il consiglio comunale di Madrid, sponsor della "Fiera Pasarela Cibeles" (18-22 settembre) ha deciso di finirla con la solita carrellata di fantasmi anoressici barcollanti. Per poter partecipare alle sfilate, le modelle dovranno avere un indice di massa corporea decente (superiore a 18 e cioè: se una è alta 1,75 dovrà pesare almeno 56 chili). E sono d'accordo anche gli organizzatori della "Semana internacional de moda di Madrid". Morale: un terzo delle affamate croniche sono state lasciate a casa. Era ora. Da Londra, dove dal 19 settembre inizierà la "London fashion week", hanno già fatto sapere che non ci pensano neanche a introdurre una restrizione del genere. E da noi? Il Milano Moda Donna inizia il 23 settembre e c'è da scommettere che vedremo una bella processione di zombie supergriffate (Elena Mirò esclusa, ovviamente). Ma perché? Perché, nonostante blaterino all'infinito che pensano a tutte le donne, agli stilisti piacciono le magre. Agli uomini piacciono le magre. Alle donne piacerebbe essere magre. E tutte uguali. Ma allora, possiamo davvero lamentarci se stiamo crescendo generazioni di anoressiche?

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna