del

Ma tu quanti anni ti senti davvero?

di Stefano Cardini
Vota la ricetta!

La carta d'identità spesso mente. Oggi molti si considerano più giovani, come rivela uno studio appena pubblicato e come dimostrano tanti over 50 pieni di grinta. Infatti, la ricetta per restare eterni ragazzi, dentro e fuori, esiste. Ingredienti: spensieratezza e un pizzico di saggezza

La carta d'identità spesso mente. Oggi molti si considerano più giovani, come rivela uno studio appena pubblicato e come dimostrano tanti over 50 pieni di grinta. Infatti, la ricetta per restare eterni ragazzi, dentro e fuori, esiste. Ingredienti: spensieratezza e un pizzico di saggezza

Un caffè con Donna Moderna

Cosa vi aspettereste di vedere sui manifesti pubblicitari di una griffe di abbigliamento sportivo? Una teenager con gambe slanciate, glutei sodi e addominali scolpiti. E invece no. La testimonial di Dimensione Danza è una nonna con capelli bianchi e rughe in evidenza che fa stretching alla fermata dell'autobus manco fosse una lap-dancer di Las Vegas. E che dire della corsa all'Oscar? Tre delle cinque dive che il 25 febbraio si contenderanno la statuetta per la migliore attrice sono Meryl Streep, Helen Mirren e Judi Dench: nell'ordine, 57, 61 e 72 anni. Sì, oggi l'anagrafe non conta più. Ognuno ha gli anni che si sente. E di solito non sono quelli scritti sulla carta d'identità.

"Ma almeno 15 in meno" spiega Luigi Ceccarini, docente di Sociologia politica all'università di Urbino, che ha appena curato un sondaggio su questo tema per l'Osservatorio sul capitale sociale diretto da Ilvo Diamanti. "Viviamo fino ai 35, 40 anni come se ne avessimo 20. Ci consideriamo 40enni fino ai 60 e 60enni fino agli 80". Non pensate che si tratti di una semplice illusione. "L'età interiore dipende dallo stile di vita" conferma Gianna Schelotto, psicoterapeuta e sessuologa. "Oggi molti anziani, che fra l'altro non vogliono essere chiamati così, hanno una salute discreta, un po' di soldi da parte e tempo libero. Sono più spensierati dei loro figli. E pronti a prendere ciò che offre la vita, sesso compreso".

La parola chiave, dunque, è passioni. Amorose, intellettuali, sportive. È grazie a queste che smettiamo di invecchiare. Il cantante Massimo Ranieri si è rimesso in gioco a 56 anni come conduttore tv e come padre, abbracciando in diretta la figlia segreta nella sua trasmissione Tutte donne tranne me. Linus, direttore artistico di Radio Deejay, toccherà la fatidica soglia dei 50 a ottobre. Ma sembra che la cosa non lo riguardi. "Io me ne sento 35" racconta. Per lui l'elisir di giovinezza è la corsa: allenamento e spirito d'avventura. "Sono appena tornato da una gara sugli altipiani del Kenya. Come fai a sentirti vecchio dopo un'esperienza così?". Difficile dargli torto se perfino un medico, Piero Volpi, traumatologo dello sport dell'Istituto ortopedico Galeazzi di Milano, rivela: "Visito più 60enni che ragazzi. Vengono da me non per i reumatismi, ma perché si sono slogati una caviglia ballando o un polso facendo arrampicata!".

Occhio alle controindicazioni, però, avverte Gianna Schelotto: "A volte, il mito della giovinezza ci fa tornare un po' troppo bambini". Succede a Ernesto, il 50enne interpretato da Carlo Verdone in Manuale d'amore 2: sposato, si innamora della 28enne Cecilia, ma in discoteca si becca un infarto dopo un cocktail di Viagra e alcol. "Per tanti, uomini e donne, la sbandata per una persona più giovane è un modo inconscio per esorcizzare la vecchiaia" dice la psicoterapeuta. Il tempo si ferma con un pizzico di saggezza, insomma. La pensa così Milly Carlucci, una ragazzina di 53 anni. Il 17 febbraio rimetterà i pattini ai piedi nella seconda edizione di Notti sul ghiaccio. "L'età è una questione di testa" dice tra una prova e l'altra del reality di RaiUno. "Proprio perché ho maturato una certa esperienza, non me la prendo più se non piaccio a tutti. Sul lavoro e in amore punto sulle mie sicurezze e non combatto più per le cause perse. Così risparmio energie. E guadagno anni!". La ricetta di Milly è dedicata a chi ha superato gli "anta", ma potrebbe risultare utile anche ai più giovani. Tra i tanti che non vogliono crescere, infatti, ci sono alcuni che diventano adulti troppo in fretta.

L'attrice Scarlett Johansson ha fatto la prima audizione a 3 anni e a 19 era già una diva. Vanessa Ferrari, la campionessa mondiale in carica di ginnastica artistica, dice di sentirsi i suoi 16 anni. Eppure è difficile paragonarla a un'adolescente qualsiasi. "Mi alleno sei ore al giorno, sabato compreso" racconta. "In discoteca ci sono andata una volta". "Bruci le tappe. Poi arrivi a 25 e di colpo ti chiedi: la vita è tutta qua? È successo anche a me" confida il 28enne Matteo Maffucci, cantante degli Zero Assoluto, che ha appena pubblicato Spielberg, ti odio (Rizzoli), un romanzo sull'ansia di crescere dei ragazzi di oggi. Ma il modo per sentirsi giovani, a tutte le età, c'è. "Guardare sempre avanti, senza rincorrere il passato" suggerisce l'avvocato Annamaria Bernardini de Pace, anni 58 e look da 30enne. "Non ho mai chiesto alle mie figlie di prestarmi un abito o un paio di scarpe. Sono loro, semmai, a chiederli a me!".

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna