del

Molti bit da trasportare? Usa la chiave di memoria

di Gianluca Sigiani
Vota la ricetta!

Ogni tanto devi portarti del lavoro a casa? Puoi spedirlo al tuo pc di casa via e-mail. Oppure registrare tutto

su un cd rom. Ma se non hai un dischetto e si tratta di un file molto pesante, che contiene immagini, suoni,

grafici e animazioni, puoi scegliere un sistema più sicuro e pratico. Oltre i 10 megabyte di dimensioni non è

detto che tu riesca a inviare il file via e-mail: alcuni fornitori di accesso Internet, infatti, per non rallentare il traffico di posta elettronica, pongono dei limiti di

"peso", oltre i quali la e-mail viene rispedita al mittente. In questo caso, puoi usare la "chiave di memoria". È una vera e propria chiavetta, grande quanto un accendino. La trovi in tutti i negozi di informatica (ma anche nei

grossi supermercati) e può costare da 10 euro in su, a seconda delle dimensioni della memoria (da 16 fino a 512 megabyte). Per usarla, devi inserirla in una delle porte USB di cui ogni macchina, sul retro, è ormai dotata.

A questo punto, il sistema operativo la riconoscerà come una delle memorie del pc (indicandola con la lettera

D o E o F). Poi dovrai semplicemente trasferire il file nella chiave, staccarla e portarla a casa.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna