del

Oggi ci si sposa così

Vota la ricetta!

Micro viaggio alla scoperta dei nuovi riti del matrimonio. E tu, mi aiuti a completare la lista delle usanze e dei costumi degli sposi moderni?

Un caffè con Donna Moderna

Micro viaggio alla scoperta dei nuovi riti del matrimonio. E tu, mi aiuti a completare la lista delle usanze e dei costumi degli sposi moderni?

La notizia è che: sì, ci si sposa ancora.
In questo preciso istante ben 3 amiche, 1 collega e 1 sorella stanno:

1. studiando tomi di strategia militare per stabilire la composizione dei tavoli;

2. premendo il tasto Aggiorna sul sito delle previsioni meteo;

3. ingurgitando tisane drenanti per entrare nel vestito acquistato tre mesi fa.

Ciò detto, tutto è cambiato.
Be’, insomma: non ci sono più i matrimoni di una volta.

Quelli per cui trascorrevi giorni a scegliere la bomboniera che vincesse la gara di inutilità e fosse, possibilmente, irriciclabile.

Oggi si passano serate intere a decidere l'hashtag, che sarebbe quella parola, preceduta dal tasto cancelletto (#), che tutti gli ospiti durante la cerimonia useranno per fare commenti su Twitter o pubblicare foto su Instagram.

A proposito, una volta il fotografo era il regista, la star. Oggi è vittima della spending review: a che serve quando si può contare su una narrazione istantanea e corale via social network?

Un tempo bastava un impianto stereo in sala. Oggi ci vogliono videoproiettore e maxischermo, affinché gli amici possano mostrare il video che hanno girato nel paese natale degli sposi, con tanto di intervista al sindaco, agli anziani e magari pure agli ex.

Una volta c'era la lista nozze. Adesso l'Iban: secco, così.

Un tempo ci si applicava allo studio del menu. Oggi si delega il menù allo chef (se stellato è meglio) e ci si applica alla logistica. Perché la mobilità, la liquidità hanno trasformato i matrimoni in grandi happening con gente in arrivo da ogni parte d'Italia e del mondo. Da accogliere, sistemare, intrattenere. Per tre giorni come minimo.

E ci credo che la mia amica C., a una settimana esatta dal fattaccio, abbia pubblicato su Facebook la foto di Janet Leigh che urla sotto la doccia nel film Psyco di Hitchcock.


Tranquilla, amica mia. Dopo c’è sempre il viaggio di nozze. Certo, invece di stiracchiarti su una spiaggia delle Maldive attraverserai a piedi l’Indonesia con lo zaino in spalla.

Ma l'hai voluto tu, ricordi?

Adesso tocca a voi: mi aiutate a fare la lista di tutti i nuovi riti, usanze, costumi dei matrimoni? Mi piacerebbe pubblicare i vostri contributi sul giornale Donna Moderna


Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna