del

Per le donne è più difficile far ridere?

di Laura Carcano
Vota la ricetta!

La comicità al femminile è difficile. A complicare la già ardua arte del far ridere si mette di mezzo il sesso. Perché per le donne strappare una risata è ben diverso che per un uomo...

La comicità al femminile è difficile. A complicare la già ardua arte del far ridere si mette di mezzo il sesso. Perché per le donne strappare una risata è ben diverso che per un uomo...

Un caffè con Donna Moderna

Ci sono ancora argomenti che il pubblico ha difficoltà ad accettare che vengano affrontati da una donna?

Diteci cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

 

Incontro Giancarla Tiralongo  tempo fa al Laboratorio Zelig, la "palestra" per nuove leve della comicità in rotta per la tv. Ripassa il pezzo seduta in seconda fila, aggiunge una battuta (e ne butta dieci) e studia una chiusa con l'autore (in modo da assicurarsi il pubblico capisca che il pezzo è finito e che sarebbe quindi bene applaudire).

Ho sposato un militare. Un bel matrimonio, sapete... Non ci manca niente: amore, fiducia, astinenza.

Giancarla sul palco è una buffa donna (alta solo 5 piedi) che ha sposato un militare bello e pieno di muscoli. Nella vita è la stessa donna con lo stesso marito: tutto vero. Mi mostra una foto dal suo cellulare e lascio una retina su quel fusto coperto da un asciugamano. Bellissimo.

Lo hai conquistato facendolo ridere? «Peggio: con una barzelletta» e aggiunge «lui mi compra magliette taglia 42 che non potrei mai indossare, lo fa perché secondo lui sono bellissima».

Giancarla punta il dito sul foglio che ha in mano per farmi leggere una battuta «Ti fa ridere?», storco appena il naso. Lei mi spiega che a volte usa apposta batutte bruttissime, «Lo faccio per stare poi a guardare le reazioni del pubblico. Diciamo che è un esperimento interessante».

Parlando con lei e le altre ragazze del Laboratorio capisco meglio perché per le donne sia più difficile far ridere. Il motivo pare semplice:

se un uomo racconta le sue sfighe il pubblico si diverte

se lo fa una donna mette tristezza e intenerisce

Non è un caso se le donne della comicità che si sono sapute ben affermare (Cucciari, Littizzetto...) in comune hanno la forza della rivalsa e son ben lontane dall'essere "fantozziane". Non sono donne maltrattate dalla vita che raccontano i loro tormenti tentando di far sbellicare il pubblico. Non scivolano sulla buccia di banana. Sono donne normali, con sfighe misurate, che alla fine l'hanno sempre vinta e alzano le spalle e passando alla battuta successiva.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna