del

Pronte? Via. Iniziano i saldi

di Barbara Sgarzi
Vota la ricetta!

In questi giorni iniziano i saldi estivi. Acquisti ragionati o follie a metà prezzo? A ognuno il suo.

In questi giorni iniziano i saldi estivi. Acquisti ragionati o follie a metà prezzo? A ognuno il suo.

Un caffè con Donna Moderna

Il D-Day è domani: inizia Napoli. A seguire Genova, il 4 luglio, e poi via via tutte le altre: Roma, Milano, Torino, Venezia, Bologna, Bari, Ancona e Trieste, città nelle quali la caccia allo sconto comincerà il 5 luglio.

Le aride cifre dicono che ogni famiglia spenderà in media 280 euro; che gli sconti si aggireranno intorno al 30%; che i saldi sono l'ultima speranza dei commercianti di riportarsi in carreggiata vista la stagione moscia, causa maltempo e crisi generalizzata.

Le associazioni consumatori, intanto, ci riportano all'ordine pubblicando vademecum per non farci fregare, buoni per tutte le stagioni ("Ho diritto al cambio della merce?" oppure "Come deve essere indicato lo sconto?"). Qui quello di Altroconsumo.

Gli esperti di moda intervistati dai giornali ci spiegano, con il buon senso delle donne, che durante i saldi conviene investire in un pezzo sobrio e di buona fattura, il classico capospalla, anziché farsi tentare dal gonnellone hippy così di moda che regala un paio di chili sul girovita causa arricciatura o dal top color evidenziatore che giacerà in un cassetto per tutta la stagione.

A noi però quello che interessa è la caccia. Battere i negozi del centro per trovare il bikini con le paillettes uguale a quello dell'amica fashionista ma a metà prezzo. Fondere la carta di credito per una borsa griffata pensando di risparmiare. Tornare a casa cariche di pacchetti come uno sherpa tibetano e realizzare che abbiamo acquistato almeno due camicette troppo strette, una gonna di un improbabile verde pistacchio che non metteremo mai e un paio di scarpe che ci fanno vedere le stelle appena le indossiamo.

Però, cosa importa? Ci siamo divertite. Il fallimento sarebbe stato tornare a casa a mani vuote.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna