Razzismo e segregazione, ieri come oggi

  • 1 19
    Credits: Flickr - Creative Commons

    L'aiuto di Kathryn Stockett è un romanzo che parla anche di razzismo. È ambientato a Jackson, cittadina del Mississippi, nel 1962/1963. Tempi e luoghi bui per la gente di colore

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

    Credits foto: Digital ID: 1260037. King and Anderson Plantation, Clarksdale, Mississippi Delta, Mississippi, August 1940.. Wolcott, Marion Post -- Photographer. August 1940

  • 2 19
    Credits: Flickr - Creative Commons - Wolcott, Marion Post, 1910-1990, photographer

    Erano i tempi in cui le persone di colore erano obbligate a usare entrate separate anche per i cinema...

    Credits foto: Library of Congress, Prints and Photographs Division, Washington, DC 20540 USA, hdl.loc.gov/loc.pnp/pp.print

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 3 19
    Credits: LaPresse

    L'aiuto è ambientato nei primi anni Sessanta nel profondo Sud degli Stati Uniti. Sono gli anni di Martin Luther King...

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 4 19
    Credits: LaPresse

    Martin Luther King. La segregazione razziale imperversa e ogni famiglia bianca che si rispetti ha al suo servizio una domestica di colore. Kathryn Stockett racconta la vita di un gruppo di donne coraggiose unite dalla voglia di combattere i pregiudizi e dalla capacità di intravedere un mondo migliore
    Leggiamo insieme L'aiuto

  • 5 19
    Credits: LaPresse

    Rosa Parks. Era il primo dicembre 1955 a Montgomery, in Alabama, quando Rosa Parks, una signora nera di mezza età, salì su un autobus di linea e prese posto sui sedili riservati ai passeggeri bianchi. Rosa Parks venne arrestata e processata.

    Rosa Parks viene nominata nel libro. Scoprite voi dove!

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 6 19
    Credits: LaPresse

    Rosa Parks venne arrestata per aver violato le norme sulla disposizione razziale negli autoveicoli pubblici. Il suo arresto dette inizio a un boicottaggio dei trasporti pubblici da parte della comunità nera. Tra gli organizzatori della protesta c'era anche Martin Luther King. Il boicottaggio si concluse con la desegregazione degli autobus.

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 7 19
    Credits: Ansa

    Rosa Parks divenne così la madre del movimento dei diritti civili. Anche se in seguito la sua vita in Alabama fu tutt'altro che facile. Rosa Parks è morta nel 2005.

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 8 19
    Credits: LaPresse

    Martin Luther King prese parte all'organizzazione del boicottaggio dei mezzi di trasporto pubblico da parte della popolazione di colore lo stesso giorno in cui Rosa Parks venne arrestata, il primo dicembre 1955.

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 9 19
    Credits: LaPresse

    Martin Luther King con la moglie in corteo durante una manifestazione a favore del riconoscimento dei diritti civili della popolazione di colore.

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 10 19
    Credits: LaPresse

    Siamo a Jackson (la cittadina dove è ambientato il romanzo L'aiuto e dove è nata l'autrice, Kathryn Stockett), in Mississippi, negli anni Sessanta, durante un'assemblea del movimento per i diritti civili

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 11 19
    Credits: LaPresse

    Martin Luther King con la moglie in corteo durante una manifestazione a favore del riconoscimento dei diritti civili della popolazione di colore.

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

  • 12 19
    Credits: Ansa

    Un salto di quarant'anni e di parecchi meridiani. Siamo in Cina ai giorni nostri. Nella regione dello Xinjiang è caccia all'uiguro. Il bilancio degli scontri etnici tra cinesi di etnia Han, maggioritaria, e i musulmani di etnia uiguri sono molto pesanti

  • 13 19
    Credits: Ansa

    Pakistan, valle di Swat. I talebani hanno preteso dal governo pakistano l'entrata in vigore (il 16 febbraio scorso) della sharia, la legge islamica, nella regione dello Swat, nel nord-ovest del Paese. In pochi mesi gli sfollati che tentano di fuggire per non soccombere ai combattimenti tra esercito e talebani sono quasi 700.000, secondo l'agenzia per i rifugiati dell'Onu

  • 14 19
    Credits: Ansa

    Tibet. La quasi totalità dell'altopiano del Tibet è sotto la sovranità della Repubblica Popolare Cinese. Il Dalai Lama, leader spirituale dei tibetani, venne cacciato dal Tibet cinquanta anni fa. Ora vive in esilio in India, a Dharamsala. Dharamsala è la sede del governo tibetano in esilio

  • 15 19
    Credits: Ansa

    Palestina. L'annosa questione palestinese è lungi dall'essere risolta. L'occupazione militare israeliana dei territori palestinesi dura dal 1967. Ormai sono migliaia i morti tra raid israeliani e attentati da parte palestinese. Non si intravedono spiragli di pace

  • 16 19
    Credits: Ansa

    Sudan. La Corte penale internazionale a  marzo ha emesso un ordine di arresto contro il presidente sudanese accusato di crimini di guerra per il Darfur. Il governo di Bashir è sospettato di sostenere le milizie arabe Janjaweed che massacrano le comunità africane in Darfur. Ma, a livello internazionale, sono tanti i paesi che si oppongono all'arresto di Bashir

  • 17 19
    Credits: Ansa

    Inuit. Gli Inuit sono uno dei due gruppi principali nei quali sono divisi gli Eschimesi. Abitano nelle regioni costiere artiche dell'America del Nord e nella punta nord orientale della Siberia. Da anni gli Inuit si battono per l'autodeterminazione e la riscoperta e la valorizzazione delle proprie tradizioni

  • 18 19
    Credits: Ansa

    Curdi. I Curdi sono una popolazione insediata nel Kurdistan, che si estende tra la Turchia, l'Iraq, l'Iran, l'Armenia e la Siria. Alla fine della Prima Guerra Mondiale si prospetto la questione del riconoscimento dei diritti nazionali dei Curdi. Ancora oggi i Curdi sono vittime di conflitti e repressioni, specie in Turchia, in Iraq e in Iran

  • 19 19
    Credits: Ansa

    Ruanda. Dal 6 aprile 1994 il Ruanda è il teatro di uno dei più spaventosi massacri di sempre. La guerra tribale fra Hutu e Tutsi sfociò in un vero e proprio genocidio. Nel 1997 vennero avviati i primi processi per stabilire i responsabili del genocidio. I processi condotti dal Tribunale Penale Internazionale per il Ruanda (TPIR) sono ancora in corso.

    Torna alla homepage dello speciale sul romanzo "L'aiuto"

/5
di

Redazione

Parliamo di razzismo prendendo spunto dal romanzo L'aiuto di Kathryn Stockett

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te