del

Salva grazie a un selfie

di Annaleni Pozzoli
Vota la ricetta!

La mania del selfie in caso di emergenza può diventare uno strumento per aiutare la diagnosi. O per tranquillizzare le mamme ansiose...

Un caffè con Donna Moderna

La mania del selfie in caso di emergenza può diventare uno strumento per aiutare la diagnosi. O per tranquillizzare le mamme ansiose...

Pozzoli Annaleni
Un'opinione di

Annaleni Pozzoli

Giornalista scientifica, mamma adorante di due femmine, moglie di un appassionato insegnante di...

La mania del selfie, che ormai ha contagiato un po’ tutti, può addirittura salvare la vita. È capitato a Stacey, una donna canadese. Si è filmata durante una strana “crisi di stress” e ha consegnato il breve video ai medici. Che così hanno capito subito che Stacey aveva avuto un mini-ictus.

E grazie alle cure giuste hanno scongiurato il pericolo di un vero ictus. In una precedente visita al pronto soccorso di Toronto, invece, i sanitari avevano attribuito le sue difficoltà a parlare e l’irrigidimento del viso allo stress.

Ma lei non era convinta. Così quando le è capitata una seconda crisi ha avuto la brillante idea di scattarsi delle foto con il suo smartphone.  E ha fatto proprio bene, visti i risultati.

Senza arrivare a situazioni così estreme, la mania del selfie può davvero rivelarsi utile in situazioni di emergenza salute. Anche a me è successo l’anno scorso con mia figlia Margherita. Era al mare dalla sua amica Alice quando si è fatta male a un occhio con un rametto.

Io ero molto preoccupata perché non riuscivo a capire l’entità del problema. Allora mi ha descritto i sintomi per telefono e poi mi ha mandato un autoscatto dell’occhio: così mi sono resa conto che non era niente di grave e mi sono tranquillizzata.



Una mia amica, invece, si è ritrovata con la bimba ricoperta di bollicine … naturalmente (perché succede sempre così) mentre era in montagna durante il weekend.  Allora ha immortalato le macchioline e ha inviato la foto alla pediatra, che non ha avuto dubbi: «È varicella!» le ha assicurato.

Soprattutto ora che arrivano le vacanze e il medico non è sempre a portata di mano, il selfie può essere una risorsa da tenere presente.

Non credete anche voi? Vi è mai capitato di farvi un selfie a scopi medici?

di Annaleni Pozzoli

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna