del

E se potessimo scegliere tra una pillola e un’ora di aerobica?

di Giulia Blasi
Vota la ricetta!

Un gruppo di ricercatori californiani ha testato sui topi una nuova pillola che se assunta dà quasi gli stessi benefici dell'esercizio fisico. Permette di bruciare calorie e grassi senza muovere un passo...

Un gruppo di ricercatori californiani ha testato sui topi una nuova pillola che se assunta dà quasi gli stessi benefici dell'esercizio fisico. Permette di bruciare calorie e grassi senza muovere un passo...

Un caffè con Donna Moderna

Di pillole magiche ne esce una al minuto. Qualcuna ha anche successo: pensiamo a quella anticoncezionale, che adesso diamo per scontata ma che alla sua uscita era davvero una rivoluzione. Ma pensiamo anche al Viagra, nome commerciale del sildenafil, un farmaco così apprezzato e diffuse da essere coperto dalle assicurazioni mediche in America (mentre la contraccezione orale non lo è: traete voi le conclusioni del caso). Ora, un gruppo di ricercatori californiani ha testato sui topi una nuova pillola che se assunta dà quasi gli stessi benefici dell'esercizio fisico. Permette di bruciare calorie e grassi senza muovere un passo. I topolini coinvolti nell'esperimento sono stati divisi in due gruppi: metà hanno ricevuto la pillola di Braccio di Ferro, altri invece no. Entrambi sono stati stimolati a fare esercizio sui tapis roulant, e il risultato è stata una performance molto migliore da parte del gruppo dopato rispetto a quello "organico". Non si sa ancora se la scoperta sia trasferibile agli umani, ma in molti si stanno domandando se questo nuovo modo per perdere peso e mantenersi in forma senza alzarsi dalla sedia non sia un altro passo verso la società descritta in Wall-E, il film Disney in cui un piccolo robot si confronta con una specie umana grassa, sfatta e pigra. Altri, invece, sono ottimisti riguardo alle sue applicazioni in campo medico: se i suoi principi attivi fossero trasferibili agli esseri umani, potrebbero aiutare a rimettere in forma persone gravemente obese o immobilizzate per lungo tempo.

La pillola magica, che ci permette di rimanere magri e tonici senza abbandonare la nostra postazione al computer (o sul divano, o a bordo piscina, a seconda dello stile di vita di ognuno) non ha però tutti gli effetti benefici dell'esercizio vero e proprio. Oltre a sostituire solo un genere di esercizio (quello aerobico, che prevede uno sforzo medio ma prolungato: nuoto, corsa e ciclismo sono tutti esempi di questo tipo di attività), non avrebbe altre ricadute benefiche. Ad esempio:

1. Senso di soddisfazione

Ah, la gioia di aver completato una routine di esercizi, spingendo ogni volta un pochino di più, mettendo alla prova il corpo! Una sensazione di benessere che va molto al di là della naturale reazione alle endorfine liberate dal movimento. I muscoli che si attivano e rispondono agli stimoli, la fatica, il sudore sono tutti parte del pacchetto. Ingollare una pillola non può dare altrettanto gusto (a meno che la pillola non sia masticabile e al gusto mou).

2. "Staccare" la testa

L'ora trascorsa in palestra o in piscina è un'ora in cui non si lavora, non si ha a che fare con le preoccupazioni giornaliere, non ci si affanna. Ci si lascia tutto dietro le spalle. Più intenso è l'esercizio, maggiori sono i benefici mentali. I rovelli dell'esistenza quotidiana scompaiono, quando manca il fiato per fare l'ultimo chilometro di corsa.

3. Socialità

A meno di essere orrendi musoni scorbutici, l'esercizio fisico offre una grande quantità di occasioni per socializzare. In palestra si incontra sempre qualcuno, e anche se si preferiscono gli sport solitari, come la corsa o la bicicletta, prima o poi ci si trova sempre a correre o pedalare appaiati. Una pillola aiuta sicuramente a risparmiare tempo e sudore, ma non può sostituire una bella chiacchierata. Certo, si potrebbe discutere del fatto che tutte quelle pizze post-corsa e palestra azzerano gli effetti dell'esercizio stesso, ma dai: la vita è troppo breve!

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna