del

Scatta il rientro. In autogrill, tutti al vostro servizio

di Stefano Cardini
Vota la ricetta!

Se state per mettervi in macchina per tornare a casa dalle vacanze, vi diamo una dritta. Sulle autostrade italiane ci sono delle areedi sosta speciali. Dove trovare il veterinario per il cane, il computer per navigare in Internet. E la lavatrice a gettoni

Se state per mettervi in macchina per tornare a casa dalle vacanze, vi diamo una dritta. Sulle autostrade italiane ci sono delle areedi sosta speciali. Dove trovare il veterinario per il cane, il computer per navigare in Internet. E la lavatrice a gettoni

Un caffè con Donna Moderna

L'ambulanza per chi sta male

Scatta il rientro dalle vacanze: dal prossimo fine settimana milioni di italiani si riverseranno sulle autostrade. Il risultato? Code interminabili, stress, disagi. Per prestare soccorso ai viaggiatori, in 27 aree Autogrill lungo le principali autostrade, da quest'anno c’è anche la Croce Rossa Italiana. «Tutti i weekend, fino alla prima settimana di settembre, tre volontari, un’ambulanza e una roulotte-ambulatorio offrono a chi è in viaggio l’assistenza necessaria in caso di stanchezza o malore» spiega Adolfo Salzano, presidente del comitato della Croce Rossa di Salerno, in servizio nelle aree di Sala Consilina (a sinistra), sull’A3 Napoli-Reggio Calabria, vicino a Salerno. «E, nei casi più gravi, sono in grado anche di trasportare il paziente in ospedale».

Il menu per il buongustaio

Panino addio. Gli amanti della buona tavola quest’anno possono rifarsi il

palato nelle aree di servizio, senza rinunciare ai cibi genuini. «Soste lunghe e frequenti sono indispensabili per viaggiare bene e sicuri» spiega Angelo Pastore, capo degli chef dell’area Sarni di Gargano Est (a destra), vicino a Foggia, sull’A14 in direzione Bologna. «Ma anche mangiare bene e leggero è importante. Per questo abbiamo allestito una cucina con tre cuochi, dove prepariamo solamente ricette locali a base di specialità pugliesi. L’olio d’oliva è di nostra produzione e la pizza è fatta con lievito naturale: un lusso che neppure le pizzerie si concedono più. Inoltre, per la maggior parte dell’anno, i pasti sono serviti al tavolo e i clienti evitano così di fare la coda per il self-service».

Il parco giochi per cani e gatti

Un recinto in cui scorrazzare, con tanto di ciotoline per l’acqua per dissetarsi e gabbiette in cui riposare. Le aree di sosta Autogrill e Finigrill non si sono dimenticate degli amici a quattro zampe. «Cani e gatti soffrono come noi la fatica del viaggio. Mentre il padrone prende il caffè al bar noi li custodiamo, gli diamo da bere e li facciamo giocare» dice Cristiana Tittarelli, veterinaria dell’area di Conero Ovest, nei pressi di Ancona, sull'A14 in direzione Taranto. Una delle 17 aree Autogrill che offrono questo servizio. A Secchia Ovest (nella foto), sull’A1 nei pressi di Modena, in direzione Bologna, c’è persino il giardino con gli ostacoli. «Nelle ore di pranzo dei weekend d’estate» continua Tittarelli «è presente il veterinario, per i casi, non rari, di vomito o stress causati dal mal d’auto o dal caldo».

Internet per chi cerca news

Dovete prenotare una stanza d’albergo, consultare il meteo o conoscere i dati sulla viabilità? Negli Infopoint di alcune aree di ristorazione Moto è possibile. Il servizio è gratuito e funziona già a Bazzera Nord (a sinistra), sull’A4 in direzione Milano, nei pressi di Mestre, e a Borsana Sud, sull’A10, in direzione Genova, all’altezza di Finale Ligure. «Qui ci si può anche collegare con il proprio computer e navigare in Internet spendendo poco» dice Alberto Colombo, direttore marketing di Moto. E i webdipendenti? Autostrade e Autogrill hanno pensato a loro: nei piazzali dove c’è il cartello "wi-fi" ci si può collegare alla Rete con il pc anche stando in macchina. Ma a Secchia Ovest, Somaglia Ovest e San Zenone Est, sull’A1, si può fare addirittura al bar, sorseggiando una birra.

L'angolo per i più piccoli

Per la gioia di mamma e papà, oltre ai soliti spazi con il fasciatoio (si trovano in quasi tutte le aree di servizio), in autostrada ora c’è anche l'angolo del bebè, un posto appartato e tranquillo dove fare la pappa, lontani dalla ressa dei vacanzieri. Si trova in tutte le aree Moto. «Ogni famiglia sa che impresa difficile sia cambiare i bambini piccoli o dargli da mangiare quando si è costretti a viaggiare per ore e ore» dice Alberto Colombo, direttore marketing di Moto. «Nelle nostre bebè room mettiamo a disposizione uno scaldabiberon, un forno a microonde per cuocere la pappa e i seggioloni». Anche nell’area di servizio Autogrill di Secchia Ovest, sull'A1 nei pressi di Modena, in direzione Bologna, hanno pensato ai bambini: danno gratis pannolini, salviette e teli igienici.

La lavatrice per chi è sempre in giro

Il vestito o la camicia hanno bisogno di un lavaggio? Nelle aree

di servizio di Mychef a San Martino Est, sull’A1 in direzione Milano fra Reggio e Parma, e a La Pioppa Ovest, sulla A14 in direzione Taranto vicino a Bologna, ci sono le lavatrici a gettone. Si trovano fuori dai bagni, e per soli 2 euro consentono di fare il bucato mentre si mangia al ristorante o si fa la spesa al market. «All’inizio abbiamo pensato a questo servizio soprattutto per i camionisti, che stanno fuori casa per giorni e giorni» spiega Luigi Refuto, direttore della divisione autostrade di Mychef. «Ma poi ci siamo accorti che ne approfittano anche le famiglie e i motociclisti che fanno le vacanze in tenda».

Lo stretching per chi va in moto

Dopo ore passate in sella alla moto avete la schiena a pezzi? In autostrada ci sono i Bikers Club, spazi costruiti apposta per i motociclisti, dove ci si può sgranchire le gambe e fare stretching. Li trovate in 12 aree di servizio Autogrill. «Si tratta di luoghi riservati alle due ruote » spiega Umberto Felicetti, direttore dell’area Autogrill Brianza Sud sull’A4, in direzione Venezia nei pressi di Agrate. «I parcheggi sono coperti, illuminati e dotati di una pavimentazione speciale per evitare che sprofondi il cavalletto della moto. Hanno un sistema di videosorveglianza, grazie al quale si può controllare il mezzo mentre si mangia al ristorante. E chi sente il bisogno di distendere la colonna vertebrale può approfittare di apposite macchine (nella foto) per allungare e rilassare i muscoli indolenziti».

C'è anche il test di sicurezza

Fare una sosta in autostrada ti può salvare la vita. Lo dice il Censis che, in previsione dell’esodo estivo, ha messo a punto insieme ad Autogrill il progetto "Pit stop sicurezza". «Durante il mese di agosto, nelle aree di servizio Autogrill, distribuiamo agli automobilisti un test di autovalutazione» dice Massimiliano Valerii, ricercatore del Censis che ha seguito il progetto. «Si chiama "Scopri che guidatore sei". Lo scopo è rendere consapevole chi viaggia dei rischi che corre con i comportamenti sbagliati. Chi fa il test riceve gratis un caffè». Tra i fattori di rischio che pesano sulla sicurezza c'è la brutta abitudine a fermarsi poche volte durante il tragitto. «Tra il 2001 e il 2005 il numero degli incidenti è diminuito del 13,7 per cento, quello dei feriti del 9,9, quello dei morti del 24,9» spiega Valerii. «Un risultato ottenuto anche grazie alle soste più frequenti e lunghe: aiutano a prevenire gli incidenti causati da stress, sonnolenza e affaticamento».

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna