Un giorno a scuola con l’astronauta Umberto Guidoni

Quando parliamo di scuola il nostro pensiero va subito ai disservizi  e alle mancanze che la scuola italiana si porta da anni nel proprio curriculum, non a caso è di pochi giorni fa la notizia che la nostra bistrattata scuola risulta maglia nera nella classifica europea dell’Istruzione pubblica. Ma, per fortuna, esistono anche realtà molto belle e stimolanti, come quella delle scuole del comune di Zibido San Giacomo, in provincia di Milano.Grazie alla passione del dirigente scolastico Andrea Ventura, delle maestre delle scuole primaria e dell’infanzia, del sindaco Piero Garbelli e dell’amministrazione comunale e, soprattutto ,alla  disponibilità di una “super” mamma geologa, la dottoressa Anna Merlini, i bambini hanno lavorato a un progetto di geoscienza  intitolato: LA TERRA VISTA DALLO SPAZIO, che in aprile viene presentato a Vienna all’European Geosciences Union.Un’occasione unica perché per la prima volta la geologia e la scienza  sono  state spiegata a bambini piccolissimi, tra i 3 e i 4 anni di età. “Non è stato facile” racconta Anna, ma con un programma divertente abbiamo coinvolto tutti i bambini e stimolando la loro curiosità verso il territorio che li  circonda e verso lo spazio". Perché, come ci spiega Anna «non è mai troppo presto per introdurre i bambini al mondo della scienza».Con l’aiuto delle maestre che hanno studiato un programma ad hoc che girasse intorno al suo progetto, Anna Merlini ha portato i bambini alla scoperta dell’universo, e loro si sono divertiti a ricreare ambienti spaziali, scoprire come sono fatti i pianeti e le stelle, costruire stelle comete , conoscere la missione Rosetta dell’ESA e sognare l’allunaggio.  Anna è soddisfatta, racconta che ora ci sono tanti bambini e bambine che sognano di diventare dei grandi astronauti e visto l’entusiasmo da parte di tutti (mamme comprese) è riuscita  a organizzare una grande sorpresa: portare ai bambini un vero astronauta.Così ha convinto Umberto Guidoni, il primo astronauta europeo a visitare la Stazione Spaziale Internazionale e ad aver partecipato a due missioni Nasa a bordo dello Space Shuttle, ad affrontare un centinaio di bambini curiosi e affamati di conoscenza , pronti a tempestarlo di domande. E allora vi voglio raccontare che cosa è successo. Perché la buona scuola è fatta anche di  piccole realtà che aiutano a crescere  i nostri figli  e chissà che non esistano altre scuole  con  iniziative uniche e meravigliose. Ne conoscete qualcuna?

/5

Siamo stati alla scuola di Zibido San Giacomo con Umberto Guidoni. Ecco com'è andata

Scelti per te