del

Sesso? Sì ma intelligente

di Barbara Sgarzi
Vota la ricetta!

Per resuscitare il desiderio tra le lenzuola bastano poche ma essenziali regole: più egoismo, meno sicurezze e un pizzico di gelosia

Per resuscitare il desiderio tra le lenzuola bastano poche ma essenziali regole: più egoismo, meno sicurezze e un pizzico di gelosia

Un caffè con Donna Moderna

In Italia lo hanno tradotto con il titolo: L'intelligenza erotica. Riconciliare erotismo e quotidianità (Ponte alle Grazie, 14 euro) ma il titolo originale, Mating in Captivity, accoppiarsi in cattività, rende molto più l'idea. È l'ultimo manuale a uso e consumo delle coppie rodate da tempo, interessante come un romanzo. L'obiettivo? Recuperare la passione tra le lenzuola e dimostrare che non necessariamente tranquillità domestica e sicurezza affettiva portano a una precoce pace dei sensi. "Ho messo nel libro la mia esperienza come psicoterapeuta. Qui non si parla di coppie in crisi, ma di persone felici della loro relazione che però, dopo alcuni anni, sperimentano un crollo del desiderio. Io suggerisco i metodi per tornare a desiderare ciò che si ha già." ha spiegato l'autrice Esther Perel durante la presentazione italiana del libro. E ci ha regalato qualche pillola per fuggire dalla routine divano-tv-sonno.

Meno intimità: rafforza l'amore ma uccide l'attrazione fisica. "Una grande intimità emotiva è spesso accompagnata da un calo del desiderio sessuale. Questo accade perché molte coppie confondono l'amore con la fusione totale. L'erotismo invece richiede separatezza: nasce nello spazio fra sé e l'altro. Per cui, tornate a coltivare i vostri spazi al di fuori della coppia per potervi ritrovare dopo con più intensità".

Meno democrazia in camera da letto: "Sono convinta che l'enfasi su un sesso paritario, purgato di ogni espressione di potere, aggressione e trasgressione, sia antitetico al desiderio erotico tanto per le donne quanto per gli uomini. Il desiderio sessuale non è politicamente corretto: è un dato di fatto!".

Più fantasia: "Le fantasie sessuali hanno il potere quasi magico di guarire e rinnovare. Non sono una compensazione per nevrotici o perversi; fanno parte della nostra vita. Proviamo a proporre e realizzare qualcuna delle nostre fantasie, senza averne paura. Non è ciò che vogliamo nella realtà, solo un palcoscenico sul quale giocare".

Più egoismo e meno scrupoli: "Dobbiamo essere capaci di un momentaneo egoismo per essere eroticamente legati. Coltivare una sana mancanza di scrupoli è una soluzione ai problemi di desiderio. Perché è un'esperienza di fiducia rara riuscire a lasciarsi andare completamente senza rimorso o ansia, sapendo che la nostra relazione è abbastanza forte da sopportare anche i nostri lati più oscuri o disinibiti".

La gelosia aiuta: "La grande illusione della coppia fissa è che crediamo che i nostri partner ci appartengano. In realtà la loro vera essenza è quasi inafferrabile. Appena iniziamo a prendere atto di questo, mantenere vivo il desiderio diventa una possibilità reale. In fondo la vera regola è una sola: la passione è direttamente proporzionale alla quantità di incertezza che riusciamo a tollerare in un rapporto. Rinunciare a qualche sicurezza ci fa ritrovare un'intesa erotica che può essere domestica, ma non addomesticata".

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna