julia roberts

Accettiamo tutto. Tranne la bruttezza