del

Meglio l’iPhone 6 o una Vuitton?

Vota la ricetta!

Non c'è dubbio: l'ultimo oggetto del desiderio è il nuovo iPhone 6 con l'iWatch. Bello, supertrendy, efficientissimo. Ma costa come una borsa griffata e in quante potranno permetterselo?

Un caffè con Donna Moderna

Non c'è dubbio: l'ultimo oggetto del desiderio è il nuovo iPhone 6 con l'iWatch. Bello, supertrendy, efficientissimo. Ma costa come una borsa griffata e in quante potranno permetterselo?

Le fashioniste con lo smartphone sempre in mano lo hanno già messo nella loro wishlist.

Perché l'iPhone 6, annunciato in pompa magna il 9 settembre con tanto di diretta mondiale, sarà l'oggetto più ambito dell'anno. Che siate fan della mela oppure no.
Cos'ha di speciale direte voi? Il telefono in sé e per sé ė un potenziamento di quello uscito un anno fa: lo schermo è più grande (ma si può scegliere anche nella versione ancora più grande, come una specie di mini mini-iPad), fa le foto con una qualità super, permette di telefonare con il wifi, di fare a meno del portafogli perché con una app puoi pagare senza contanti né carta di credito, ha una batteria che dura di più e inoltre riconosce le nostre impronte digitali (si chiama Touch ID, ma c'era già sull'iPhone 5).
Il design è un po' cambiato: è sottilissimo, leggero e un po' arrotondato.

Starà nelle tasche? Certo che no, ma farà un figurone sulla scrivania o in una elegante it-bag.

Ma non è tanto il telefono che fa gola (almeno a me) quanto il suo plus: l'iWatch, un orologio computer da polso che ti segue in tutte le fasi della giornata.
Alla Apple lo hanno studiato bene per fare impazzire quelli che seguono le mode.
Con cinturini diversi, personalizzabili, perfino in oro per far contenti Lady Gaga, i rapper d'assalto e qualche vip esibizionista.

L'iWatch legge gli sms, le notifiche Facebook e Twitter, misura le calorie, quanti chilometri a piedi percorri ogni giorno, il tempo in cui stai seduta in ufficio e se è ora di alzarti.
Se fai fitness ti imposta anche l'allenamento... Con buona pace di tanti personal trainer che si ritroveranno disoccupati.
Se ti senti sola puoi anche parlargli, tanto è collegato con Siri, l'assistente vocale dell'iPhone.

Solo che, diciamoci la verità, qualcuno lo sentirà come un super controllo della propria vita e poi... quanti potranno spendere su per giù 1.200 euro per un oggetto così?

Sì, perché l'iWatch non vive senza l'iPhone 6 e alla fine, facendo due conti, il kit completo costa quanto una borsa griffata.
Tra qualche mese (l'iPhone 6 esce da noi a ottobre, ma si può già ordinare dal 26 settembre, mentre l'iWatch arriverà nel 2015) vedremo schiere di attori, socialite e rockstar con al polso l'ultimo oggetto del desiderio. Quello che deciderà se sei in o out.

E chi potrà permetterselo sarà combattuta su cosa prendere con i soldi della 13esima (se dopo il mutuo e le tasse rimane qualcosa): un iPhone 6 con iWatch o una Vuitton?

Io intanto mi accontento del mio braccialetto misura calorie e della app sullo smartphone  che ogni volta che faccio la mia corsetta mi dice: "brava!". E della Vuitton non ne sento la necessità. Però di una vacanza, sì. Magari a New York. E se mi sbrigo vedo pure i fashionist in fila all’Apple Store.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna