Vacanze low cost: come risparmiare sul viaggio

Credits: Olycom
/5
di

Isabella Colombo

Quest’estate noleggia un’auto con la formula sharing, viaggia in bus con tutti i comfort o prendi il treno in prima classe con una superofferta

IN AUTO

Da quest’anno se noleggi un’auto con Europcar puoi condividere il viaggio su BlaBlaCar, la piattaforma che mette in contatto automobilisti e passeggeri. Così dividi le spese e risparmi fino al 75% del noleggio.
Come funziona Se prenoti su Europcar.it vieni reindirizzata al sito BlaBlaCar.it dove pubblichi l’annuncio di condivisione. Gli utenti BlaBlaCar che non trovano un passaggio possono noleggiare con Europcar al 15% di sconto.
Il consiglio Prenota online in anticipo per scegliere un’auto piccola ed economica. Poi, scarica gratis l’app MyWay: ricevi informazioni sul traffico e visualizzi le aree di servizio meno costose.

IN AUTOBUS

Sono arrivati nuovi operatori low cost sul mercato. Un Milano-Parigi può costarti solo 9 euro.
Come funziona Megabus.com offre 150 tappe in tutta Europa. Flixbus.it copre 70 città italiane ed europee. Gli operatori ti avvertono se c’è ritardo e puoi portare 20 chili di bagagli.
Il consiglio Prenotare con anticipo è indispensabile per trovare posto.

IN TRENO

Questa estate con Trenitalia non paghi l’upgrade, così puoi viaggiare più comoda pagando meno.
Come funziona Fino al 31 agosto sui treni Frecciarossa viaggi in Executive al prezzo della Business e in Business al prezzo della Standard. Su Frecciargento, Frecciabianca o Intercity vai in prima classe al prezzo della seconda.
Il consiglio Occhio alle limitazioni: l’upgrade non è valido sui treni notte. Per stare comoda cerca i posti singoli che, in genere, sono contraddistinti dalla lettera A.

Credits: Olycom


COSÌ VOLI IN ECONOMIA

1. Prenota al martedì «Di solito la gente acquista i viaggi nel weekend» spiega la travel blogger Liliana Monticone, autrice di Guida ai viaggi low cost (amazon.it). «Ecco perché le compagnie rinnovano le offerte di lunedì e tu le trovi online il giorno dopo».

2. Mantieni la lingua originale «Spesso ci sono offerte vantaggiose presenti solo nella versione originale del sito» dice l’esperta.

3. Geolocalizzati altrove «Se devi andare ai Caraibi ti conviene prenotare mentre sei geolocalizzato in Usa: le tariffe infatti cambiano a seconda del luogo da cui ci si collega» assicura Monticone. «Ci sono software per cambiare la localizzazione (per esempio zenmate.com). E ce ne sono altri (come piratinvolo.com) che scovano i cosiddetti “errori di prezzo”, tariffe riportate per sbaglio ma che si possono acquistare». Un esempio? 50 euro invece di 500 per un Roma - New York.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te