Combattere la routine nella coppia, prendendo esempio dai single 

I single hanno avventure sessuali in macchina, in spiaggia, in ascensore... mentre le coppie spesso si accontentano del letto. Ecco alcuni consigli per non permettere che la routine appiattisca la vostra vita sessuale

di Sofia Natella  - 13 Gennaio 2011
 

Che la fatidica domanda "A casa mia o a casa tua?" stia un po' passando di moda, soppiantata da una concezione più avventurosa del sesso?

Secondo un'indagine svolta da Speed Vacanze, tour operator specializzato nei viaggi per cuori solitari, il 39% dei single preferisce vivere i propri momenti di passione in luoghi alternativi alla classica, rassicurante e confortevole camera da letto.

In primis l'automobile - evidentemente considerata meno squallida di qual che si crede: il 22% degli intervistati infatti ha dichiarato di aver fatto sesso in macchina; a pari merito due luoghi diversissimi tra loro: il mare e la spiaggia (soprattutto al chiaro di luna?) - romantici e naturali, e gli ascensori - decisamente più metropolitani - scelti come teatro della passione dal 16% dei single. Anche la famosa camporella viene rivalutata, visto che il 14% ama fare sesso all'aria aperta, tra parchi, prati e campi di grano. Tra i luoghi insoliti scelti dai single per fare sesso, convertiti in alcove all'occorrenza, non mancano toilette di tutti i tipi: casalinghi, con bagno o doccia (10%), turbolenti, in aereo, o scatenati, in discoteca. A sorpresa, solo il 2% fa sesso in ufficio, facendo restare fantasie una delle situazioni più inflazionate dell'immaginario erotico, probabilmente per colpa non tanto della paura di incorrere in qualche spiacevole conseguenza ma dello stress, che rende le mura lavorative decisamente poco adatte a qualcosa di piacevole. Infine, c'è anche chi fa sesso in nave o in palestra (entrambi 3%).Eccitante, vero?

     

Le motivazioni che spingono i single a fare l'amore in luoghi non convenzionali, sono tanti e facilmente comprensibili: la voglia di avventura, il voler "cogliere l'attimo", l'eccitazione di una situazione diversa dal solito o la voglia di sperimentare, il gusto di osare, la lontananza da casa che aiuta ad allentare i freni inibitori, l'adrenalina, l'eccitazione che deriva dal rischio di essere scoperti, una passione travolgente, o magari il semplice non avere un letto a disposizione...

Quello su cui però bisognerebbe riflettere è perché molte coppie, soprattutto una volta collaudate, riducano drasticamente il sesso avventuroso, salvo poi recuperare questa dimensione di eccitazione e abbandonarsi alle situazioni erotiche più insolite tra le braccia dell'amante... Colpa della routine "tipica" della vita di coppia? Solo in parte. Infatti, se è vero che le abitudini, a lungo andare, possono togliere smalto anche alle attività più entusiasmanti ed eccitanti, è anche vero che le abitudini non eliminano di certo il bisogno di novità e di emozioni, né di trasgredire dalla routine e sperimentare nuove situazioni erotiche: semmai lo acuiscono.

Il problema, piuttosto, è che contro la routine non si combatte abbastanza: in molti casi si sa che c'è, si sa che può creare delle difficoltà nella vita di coppia, soprattutto dal punto di vista sessuale, ma spesso si fa poco o niente per cercare di contrastarla, ci si rassegna a quella che si crede essere "la naturale evoluzione di una coppia" e si finisce col farsi schiacciare dalla quotidianità. Così, si finisce a fare l'amore sempre nello stesso modo, nello stesso momento e nello stesso posto, solitamente il letto. Certo, l'esperienza può essere ogni volta intensa e diversa, ma poco appaga il bisogno di varietà e ci fa rimpiangere "i primi tempi", quando semplicemente ci si lasciava andare. Ovviamente contrastare la routine non è per niente facile, soprattutto quando "le cose da fare" si moltiplicano, ma è proprio qui che bisogna resistere e dare all'intimità erotica la giusta importanza.

   

Ecco alcuni consigli da tenere a mente:

- fare l'amore non è meno importante di andare al cinema o di lavare i piatti: una vita sessuale soddisfacente è fondamentale per il benessere personale e della coppia, quindi non trascuratela e non relegatela nei "ritagli" di tempo, dopo che avrete fatto tutto il resto

- siate amanti: non siete solo compagni di vita, genitori, amici, confidenti ecc... ma anche due persone che si attraggono e vogliono darsi piacere. Valorizzate il vostro ruolo sensuale, liberate la vostra carica erotica. Forse, incontrarvi (anche fuori casa) e pensare di essere entrambi single, potrebbe aiutarvi. Mai pensato a un motel?

- dedicate al sesso parte dei vostri pensieri e parte del vostro tempo, anche a costo di scriverlo sull'agenda, proprio come se fosse un appuntamento che attendete con grande eccitazione. E poi, sbizzarritevi, stupitevi, emozionatevi

- flirtate con il vostro partner

- non disdegnate le sveltine: nulla vi vieta di fare sesso anche dopo, con più calma, ma "la passione, all'improvviso" darà di certo una bella scossa alla vostra libido

- quando fate l'amore niente e nessuno deve disturbarvi: spegnete i cellulari, la televisione, i pensieri. Avete l'occasione di lasciare tutto fuori dal letto e vivere con il corpo, invece che con la mente.

- se fate l'amore a casa, preparate un rituale erotico in modo da valorizzare questa esperienza: non è quello che fate tra una cosa e l'altra, ma un'occasione speciale. Accendete una candela, della musica particolare, indossate lingerie o accessori ad hoc, apprezzate la lentezza

- create un vostro linguaggio in codice, fatto di sguardi o gesti, per dirvi che avete voglia di fare l'amore. Soprattutto, ditevelo: bastano un sms, un sussurro

- se avete voglia di fare l'amore e nulla ve lo impedisce (es. bambini a piede libero potrebbe impedirvelo, dover fare le pulizie no), fatelo, ovunque voi siate

- il momento giusto per fare l'amore e sperimentare quella cosetta che vi stuzzica tanto è adesso

- considerate ogni volta che fate l'amore con il vostro partner come un'avventura irripetibile

     

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/Eros-psiche/combattere-routine-coppia-prendendo-esempio-dai-single$$$Combattere la routine nella coppia, prendendo esempio dai single
Mi Piace
Tweet