Fare sesso è multitasking 

Gli europei sono distratti a letto: mentre fanno sesso controllano il profilo Facebook, guardano la televisione, telefonano, cucinano. E quand'è che fanno l'amore?

di Sofia Natella  - 18 Marzo 2010

E io che pensavo che fare sesso fosse una delle poche attività immuni dal multitasking! Sono un po' all'antica: quando si fa l'amore si fa l'amore e basta.

Certo, iniziare a fare la sesso, magari con ricchi preliminari, mentre si cucina la cena, lasciare che le carezze cambino la nostra voce durante una telefonata o che le nostre grida di piacere sovrastino le brutte notizie del telegiornale, non dov'essere niente male, anzi: potrebbe dare un tocco erotico anche alle situazioni più quotidiane. Ma quando la passione inizia a bruciare non ci dovrebbe essere nessuna distrazione. Nemmeno il sugo sul fornello, tanto meno la tecnologia.

E invece una ricerca elaborata da Akuel Skyn su un campione di giovani tra i 19 e 30 anni in Francia, Ungheria, Italia, Polonia e Gran Bretagna, rivela che gli europei sono piuttosto distratti sotto le lenzuola.Quindi, veniamo a noi, compatrioti di Casanova.

Il male minore è quel 43% di italiani che dice di aver fatto sesso durante il bagno o la doccia. Neanche una distrazione, ma una situazione bollente di tutto rispetto.

Ma nel turbine della passione nostrana c'è chi telefona (13%) (magari alla mamma?), chi si dedica a social network - il 9% degli italiani dice: "amore, sì, aspetta che aggiorno il profilo, sì" o "ci sono quasi, manca un ultimo twit - eccitandosi ad ogni LIKE (una conferma delle insicurezze maschili?), chi legge un libro (si spera hard e non trattati di economia) e chi (27%) si lascia catturare dal Grande Fratello, che bussa insistente dallo schermo del televisore.

Ormai è piatto:speriamo che almeno in questo il sesso non lo segua a ruota.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/Eros-psiche/fare-sesso-e-multitasking$$$Fare sesso è multitasking
Mi Piace
Tweet