Baciami con la kissing machine 

Arriva l’apparecchio per sentire le sue labbra vicine anche quando sono lontane. Sembra una follia ma, si sa, le vie dell’eros sono infinite

di Giusy Cascio  - 01 Settembre 2011
Credits: 

Photoshot

 

In Internet impazza il simulatore di baci. Se lo sono inventato i ricercatori dell’università di Tokyo (guardate il video della kissing machine). È una macchina che si applica al pc e che, grazie a una cannula da mettere tra le labbra, permetterebbe agli amanti lontani di provare le sensazioni di un bacio appassionato.

«In teoria sarebbe perfetta per vincere i momenti di nostalgia, perché un bacio profondo è già il “riassunto” di un rapporto sessuale» dice Emmanuele A. Jannini, docente di Sessuologia medica all’Università de L’Aquila.

«Ma nessuna diavoleria elettronica potrà mai riprodurre il gusto, il sapore e le sensazioni del contatto fisico. La bocca è l’organo più sensuale, persino più intimo dei genitali, e nella lingua si concentrano le terminazioni nervose che registrano il piacere. Un meccanismo biochimico perfetto: l’uomo con la saliva rilascia testosterone, l’ormone del piacere, mentre la donna gli restituisce endorfine, sostanze del benessere sessuale. C’è chi preferisce abboccamenti veloci e chi, invece, esplora con calma, ma una regola è valida per tutte. Se un uomo vi dà un bacio appagante, potete starne certe: sarà anche un amante meraviglioso».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/Eros-psiche/kissing-machine-baci-a-distanza$$$Baciami con la kissing machine
Mi Piace
Tweet