A letto divertitevi. E la cicogna arriverà 

Se il bebè si fa attendere, l’eros diventa solo un compito da svolgere. Che errore! Spesso ritrovare il desiderio è il modo più rapido per restare incinte

di Isabella Colombo  - 22 Settembre 2010
Credits: 

Corbis

 

Il rapporto di coppia va a gonfie vele e l’orologio biologico corre.

Ma il figlio non arriva. Un problema che, secondo l’Istat, riguarda il 25 per cento delle coppie. Soprattutto quelle che decidono di avere un bambino in là con gli anni, quando concepire diventa più difficile, e finiscono per trasformare i tête-à-tête in un compito fatto di calcoli dei giorni fertili e posizioni adatte per il concepimento. Con buona pace dell’eros.

Lo ha dichiarato anche l’attrice Monica Bellucci, dopo la seconda gravidanza. «Il sesso funziona meglio di prima» ha detto ai giornalisti «perché non sono più ossessionata dalla procreazione».

«In effetti quando una donna decide di avere un figlio è normale che, a letto, sia concentrata su quel pensiero» dice Roberta Giommi, direttrice dell’Istituto internazionale di sessuologia di Firenze. «Se poi non accade nulla, fare l’amore può diventare quasi un obbligo». La passione sfuma e la coppia ne risente.

«Rodersi il fegato troppo a lungo è inutile e dannoso per il rapporto. Il primo consiglio che do alle mie pazienti, dopo tre mesi di tentativi infruttuosi, è accertarsi con un controllo generale che fisicamente sia tutto a posto» continua l’esperta. «Se, poi, passato un anno, pur essendo fertili, i figli non arrivano e il rapporto con il sesso si fa difficoltoso, bisogna saper chiedere aiuto a un sessuologo. Nella mia esperienza, infatti, ho notato che spesso a ostacolare una gravidanza è proprio il timore di non farcela, la convinzione che non si resterà più incinte».

   

Il più delle volte il figlio arriva proprio quando la coppia allenta la tensione, si “distrae” da questa idea che a letto ci si veda solo per fare un bambino. «L’uomo in molti casi può aiutare la donna a riconquistare la gioia di fare l’amore per il puro piacere di farlo» aggiunge la sessuologa. «È un equilibrio delicato: lui deve provare a sedurla anche non nei “giorni giusti” senza dare l’impressione di sminuire i calcoli che lei annota sul calendario. Altrimenti rischia di ferire la sua sensibilità. Potrebbe sorprenderla, per esempio, con una improvvisa voglia di fare sesso “qui e subito” o con parole e gesti hot che la facciano sentire un’amante prima che una futura mamma».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/Eros-psiche/sesso-divertente-arriva-gravidanza$$$A letto divertitevi. E la cicogna arriverà
Mi Piace
Tweet