Divorzio veloce all'Heartbreak Hotel 

Bastano 48 ore e 2500 € per diventare "ex" in alcuni lussuosi hotel olandesi

di Sofia Natella  - 05 Luglio 2011
Credits: 

Photoshot

 

Lo scenario del "divorzio all'italiana" è piuttosto straziante: dopo il duro colpo inferto dall'amore finito bisogna subire anche una lunga agonia burocratica prima di potersi dichiarare (più o meno) felicemente "ex".

Gli olandesi, dal canto loro, sembra che il divertimento e la praticità ce li abbiano nel sangue, tanto da applicare queste ammirevoli caratteristiche anche nel caso delle separazioni. Così, si inventano questo Heartbreak Hotel - letteralmente: Hotel Spaccacuore -  in cui le coppie in crisi (e particolarmente determinate) possono sciogliere il vincolo matrimoniale senza passare per l'ennesima Guerra dei Roses, con lunghe trafile e tira e molla esasperanti: per divorziare, lì, bastano meno di 48 ore e circa 2500 €. Con tanto di esperti e pernottamento nell'esclusivo albergo per cuori infranti.

Interessante, vero? Ma vediamo come funziona.

Innanzitutto l'Heartbreak Hotel non è un hotel fisico, ma un a società ideata da Jim Halfens perché "il divorzio non deve essere per forza traumatico", e che offre i suoi servizi in lussuosi hotel di Olanda e Belgio. Gli unici requisiti - consigliati - per poter approfittare del divorzio veloce in hotel è avere una forte convinzione nel volersi separare e di aver già risolto la questione della separazione dei beni, della custodia dei figli e degli alimenti. Così, la coppia prenota il suo "trattamento spaccacuore", si reca nell'hotel, dove viene organizzata la separazione in un'atmosfera rilassata e serena, sbrigando le lungaggini burocratiche e potendo contare sull'assistenza di un avvocato divorzista, uno psicologo, un notaio, un mediatore e su richiesta anche di un consulente finanziario e di un agente immobiliare, per aiutare i neo-divorziati nel riorganizzare il proprio patrimonio e la propria vita. Non solo, anche i bambini hanno un supporto, e mentre i genitori "trattano" la fine del matrimonio, vengono seguiti dallo psicologo. Durante il secondo e ultimo giorno di permanenza nell'hotel infine vengono stesi e firmati i contratti.

"Anche volendo", dichiara Halfens, "per litigare non c'è neanche il tempo". Magari, di notte - ognuno nella propria camera singola - il tempo per piangere un po' sul cuore spezzato si trova. E se viene la tentazione di passare un'ultima notte d'amore insieme, resistete. Qualcuno dice che il sesso da divorziati sia molto meglio...

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/Single-e-coppia/divorzio-veloce-heartbreak-hotel$$$Divorzio veloce all'Heartbreak Hotel
Mi Piace
Tweet