Manifesto maschile 

È arrivato il momento di tirare le fila. Per una migliore
comprensione di lui da parte di lei, ecco un
promemoria.?Preso dal Web, è dedicato a tutte noi

di Barbara Sgarzi  - 29 Gennaio 2009

1. Se pensi di essere grassa, molto probabilmente sarà vero. Non chiedere. Mi rifiuterò di rispondere. 2. Noi siamo perfettamente in forma: "tondo" è una forma. 3. Il seno è fatto per essere guardato ed è per questo che lo facciamo. Non

c'è modo di modificare questo comportamento. 4. Impara a usare la tavoletta del water: se è su, abbassala senza farne una tragedia. Noi non ci lamentiamo mai quando la lasci giù. 5. Se vuoi qualcosa, chiedilo. Le allusioni sottili non funzionano. Di' le cose chiare, tali e quali come sono. 6. Se fai una domanda, ma in realtà non vuoi sentire la risposta, non stupirti poi se devi ascoltare la risposta che non volevi sentire. 7. Se ti chiedo di passarmi il pane, per carità, voglio solo dire se puoi passarmi il pane. Non ti sto rinfacciando il fatto che non sia stato messo sul tavolo. Non ci sono doppi sensi o intenzioni contorte. 8. Qualsiasi cosa di cui abbiamo parlato sei o otto mesi fa è un argomento inammissibile. Tutti gli argomenti hanno la data di scadenza a 7 giorni. 9. No, non lo so che giorno sia oggi. E non me lo ricorderò mai. Segna gli anniversari sul calendario. 10. Non serve che tu mi chieda a cosa penso il 96,5 per cento delle volte che facciamo del sesso. E poi non siamo dei maniaci, è solo la cosa che ci piace fare di più. 11. Un mal di testa che ti dura da 17 mesi è un problema serio. Fatti vedere da un medico. Uno bravo. 12. A volte non penso a te. Non c'è niente di male. Per favore, abituati a questo fatto. Non chiedermi a cosa penso, a meno che tu non sia disposta a parlare di politica, economia, calcio o macchine sportive. 13. Fare shopping non è divertente, e non lo considererò mai divertente. 14. Quando dovremo uscire, qualsiasi cosa tu indosserai ti starà bene. SUL SERIO. 15. Hai già vestiti a sufficienza, hai già troppe scarpe. Piangere è solo un ricatto. 16. La maggior parte di noi uomini ha tre paia di scarpe. Cosa ti fa credere che proprio io debba decidere quale delle 32 paia che hai nell'armadio ti sta meglio? 17.  Risposte semplici come SÌ e NO sono perfettamente accettabili per ogni tipo di domanda. 18. Vieni da me con un problema alla volta; se vuoi ti aiuto, sono qui per questo. Non chiedermi che lo faccia per empatia. 19. Sottoponimi un problema solo se ti serve davvero aiuto per risolverlo. Per le chiacchiere e la solidarietà ci sono le amiche. 20.  Puoi chiedermi di fare qualcosa OPPURE dirmi come fare qualcosa. Non entrambe le cose insieme. Se conosci il modo migliore per farla, puoi benissimo procedere da sola. 21. Cristoforo Colombo non aveva bisogno di qualcuno che gli indicasse la rotta. Noi uomini nemmeno. 22. Quando guardiamo la televisione, dimmi pure tutto quello che devi, ma solo durante la pubblicità. 23. Se un'affermazione che ho detto può essere interpretata in due modi diversi, e uno dei due ti fa star male o ti fa arrabbiare, probabilmente intendevo dirla nell'altro modo. 24. Tutti noi uomini vediamo solo 16 colori, come le impostazioni base di Windows. "Albicocca" è un frutto, non un colore. 25. E a proposito, che razza di colore è, il "fucsia"? E come diavolo si scrive? 26. Se ti chiedo: "C'è qualcosa che non va?" e la tua risposta è: "Niente", ti crederò e agirò come se tutto fosse normale. 27. In generale: se hai qualsiasi dubbio su di noi, pensa alla cosa più facile.

Regola globale: NOI UOMINI SIAMO SEMPLICI.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/Single-e-coppia/manifesto-maschile2$$$Manifesto maschile
Mi Piace
Tweet