Regali pilotati. Sai come ottenere quello che vuoi a Natale? 

Lui sbaglia regalo ma voi sorridete e ringraziate comunque? Basta! Vi diamo cinque trucchi per ottenere da "lui" esattamente quello che desiderate a Natale, senza essere troppo sfacciate. Applicando questi principi è comunque probabile che plui vi regali un'agenda da tavolo rilegata in pelle. Ma almeno ci avrete provato...

di Giulia Blasi  - 26 Novembre 2008

«Cara, cosa vuoi per Natale?»

Il dramma si ripete identico ogni anno. Natale, tempo di regali: tu e lui, coppia storica e consolidata, conviventi o sposati, cominciate a guardarvi di traverso. A spiarvi, come dire. Perché non è vero che con gli anni e la conoscenza sia più facile individuare quello che piace all'altro: è solo più facile ripetere lo stesso regalo, svelare anzitempo la sorpresa, regalarsi l'ovvio, e incredibilmente anche sbagliare completamente regalo.

Non starei a farne una questione di sessi, della serie "Le donne sono più brave", perché non è vero. Fare regali azzeccati è un'abilità trasversale, richiede molto spirito di osservazione e grande memoria (o in alternativa, un quadernino tascabile su cui segnarsi le idee papabili). La cosa più difficile è mandare i segnali giusti, far capire - in prossimità delle feste - quello che si desidera. Non è un atto di egoismo, è una missione umanitaria: il vostro partner vi sarà per sempre grato di averlo assistito. Ma per farlo occorre usare alcuni accorgimenti.

1. Non ditegli «Ecco, questo, grazie».

Sembra banale, ma anche l'uomo più sprovveduto preferisce pensare di avere scelto lui. A meno che non sia uno di quelli che il 24 dicembre chiedono "Allora, cos'è che vuoi per Natale?" Ma se ve lo siete scelto così, insomma, non venite a lamentarvi da noi.

2. Mantenetevi su una gamma di prezzo abbordabile.

Almeno, abbordabile per lui. Inutile fare le bave sul solitario taglio marquise, se lui ha al massimo il budget per un pendente in acciaio. Se volete un gioiello, sceglietene uno che lui possa umanamente comprare senza chiedere un prestito in banca, altrimenti cambiate genere di regalo. O compratevelo da sole, donne moderne.

3. Usate segnali discreti ma inequivocabili.

Convincetelo a fare un giro in centro e mostrategli le vetrine in cui avete visto qualcosa che vi piace. Se vedete che comincia a domandare «Questo, invece?» ditegli se vi piace e spiegate perché lo indossereste o meno. Non fate MAI menzione della festività imminente. Non confondetelo mostrandogli cose a vostro parere orrende, perché se è distratto o smemorato o ha gusti in palese opposizione ai vostri rischiate seriamente di trovarvi sotto l'albero proprio l'articolo in questione. Ricordate: solo rinforzo positivo.

4. Non compratevi troppe cose a ridosso delle feste.

Non ci pensa mai nessuno, ma se il vostro partner è uno che ama fare molti piccoli regali invece che uno grande (e a voi questo piace), non eccedete nel comprarvi libri o altri piccoli articoli che potrebbero comporre il vostro dono. Piuttosto, parlate con lui del libro in questione, o mostrategli quelle calze carine che avete visto in vetrina.

5. Preparatevi all'idea che possa sbagliare la taglia

Non fatene un dramma. Se quello che vi ha regalato è troppo piccolo o troppo grande, non è che siete delle balene o lui vi vede grasse: un uomo non ha con le taglie femminili la stessa dimestichezza che noi abbiamo con quelle maschili, che viene da un millenario addestramento alle arti domestiche. Siate indulgenti. Cambiate tutto senza fare troppe storie.

Applicando questi principi di base, è comunque probabile che per Natale lui vi regali un'agenda da tavolo rilegata in pelle. Ma almeno ci avrete provato.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/Single-e-coppia/regali-pilotati-sai-come-ottenere-quello-che-vuoi-a-natale$$$Regali pilotati. Sai come ottenere quello che vuoi a Natale?
Mi Piace
Tweet