Uomini: gli indesiderabili 

Chi sono gli uomini che non ci piacciono, e cosa possiamo imparare da solo, sugli uomini che invece vorremmo avere al nostro fianco

di Sofia Natella  - 11 Gennaio 2012
Credits: 

Photoshot

 

Come dovrebbe essere l'uomo ideale? Ognuna di noi, lo sa fin troppo bene: interessante, intelligente, bello ma soprattutto affascinante, che ci faccia sentire speciali... Potremmo continuare all'infinito l'elenco delle sue capacità e virtù, immaginando ogni dettaglio, sognando prima o poi di incontrarlo.

Ma se fino a non troppo tempo fa ad andare per la maggiore era il modello maschile del "bad boy", oggi si assiste ad un interessante cambio di rotta.

Infatti, secondo un sondaggio condotto dal sito di incontri extra-coniugali Ashleymadison.com, gli uomini più indesiderabili per le italiane sono, nell'ordine: l'ex premier Silvio Berlusconi, la cui fama di tombeur de femmes crea più diffidenza che ammirazione; l’irascibile, palestrato e chiacchieratissimo Fabrizio Corona; e l'eccentrico Lapo Elkann. I più desiderabili invece - sempre secondo il sondaggio - sono Raoul Bova, Alessandro Gassman e Luca Argentero.

Questa classifica però, con il suo podio e la sua blacklist, dice molto di più del nome di qualche vip: sancisce la fine (o quasi) dello stereotipo del bello e dannato a favore di un nuovo modello maschile, più semplice e positivo: quello del bello con i piedi per terra. Basta tipi difficili e teste calde: molto meglio un uomo concreto e affidabile, spontaneo e senza grilli per la testa.

“Anche solo per un’avventura fugace, le donne preferiscono stare alla larga da uomini potenziali portatori di guai – spiega Noel Biderman, fondatore diAshley Madison – Non  a caso, in Italia sono state etichettate come indesiderabili tre personalità coinvolte in una o più vicende guidiziarie o chiacchierate a causa della loro ‘cattiva condotta’ mentre conquistano i favori del gentil sesso tre esempi di genuinità.”

In altre parole, le donne stanno imparando a resistere al fascino del bel tenebroso perché si sono stancate di imbarcarsi in storie troppo complicate, con uomini che molto probabilmente le faranno soffrire, perché probabilmente in quel momento non hanno la minima intenzione di avere una (sola) relazione. Le donne non cercano più conferme al proprio valore nel riuscire a sedurre un uomo irraggiungibile e sfuggente, preferendo relazioni forse meno spericolate, ma più serene, costruttive e felici.Ma c'è di più: gli uomini che non ci piacciono ci fanno un gran favore. Perché i loro imperdonabili difetti - quelli che li rendono indesiderabili, appunto - ci aiutano a mettere ben in chiaro quali sono le caratteristiche che non vorremmo mai trovare in un uomo, e - fatto ancora più importante - ad evitarle, proteggendo il cuore e l'autostima dall'ennesimo tracollo. Non li vogliamo tenebrosi, arroganti e traditori seriali; non li vogliamo inconcludenti e irrispettosi.Anche in questo caso, ognuna stilerà il proprio personalissimo elenco di caratteristiche da blacklist e farà un ritratto in negativo del proprio uomo indesiderabile, molto meno a rischio di idealizzazioni, cliché e delusioni della sua versione positiva. E una volta capito chi è l'uomo degli incubi, sarà molto più facile incontrare quello dei propri sogni.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/Single-e-coppia/uomini-indesiderabili$$$Uomini: gli indesiderabili
Mi Piace
Tweet