Gambe gonfie, addio!  

In estate, complice il caldo, non è difficile ritrovarsi con le gambie gonfie. Ti suggeriamo cosa fare per evitare o ridurre il gonfiore delle gambe.

di Alessandra Montelli
Credits: 

Shutterstock

 

Cause

Assumere una posizione seduta per lungo tempo o, al contrario, stare a lungo in piedi: sono diverse le ragioni che possono causare uno stato di affaticamento alle gambe, spesso associato al gonfiore. In estate questo disturbo tipicamente femminile peggiora a causa dell'alta temperatura. I liquidi si accumulano, e il sangue venoso fa fatica a tornare verso il cuore.

Ecco alcuni consigli pratici per favorire la circolazione venosa e avere gambe leggere!

Rimedi

- Ai primi segnali di gonfiore assumere una posizione seduta corretta, evitando di accavallare le gambe. Se possibile, ogni tanto, mettere “in scarico” le gambe, tenendole sollevate. E’ utile anche praticare una moderata attività fisica, come camminare poiché favorisce la circolazione. Per lo stesso motivo, è consigliato alzarsi ogni tanto per una breve pausa. Se si è obbligati a restare a lungo in piedi, è indicato qualche esercizio di stretching.

- Ultilizzare calze a compressione graduata, soprattutto se si prevede di stare in piedi a lungo: le più efficaci sono quelle vendute in farmacia. Capaci di regalare anche un effetto snello alla gamba e non più old style anni '50. Ormai, anche in questo campo la moda (sanitaria) si è evoluta. E per fortuna!

- Evitare scarpe scomode: il denaro speso in scarpe di qualità verrà riguadagnato in salute, comodità e gradevolezza di calzare persino le scarpe più impegnative. Anche i tacchi 10 possono risultare più o meno portabili - per quanto possibile - se la scarpa è fatta con criteri di adattabilità del piede.

- Bere almeno 1 litro e mezzo di acqua oligominerale al giorno, lontano dai pasti.

- Camminare regolarmente: almeno 25-30 minuti al giorno. E se proprio non è possibile, alternare la posizione in punta di piedi con l'appoggio sui talloni o fare dei passi sul posto, se possibile alzando le ginocchia

- Seguire un regime alimentare leggero, evitando gli eccessi, in particolare zuccheri e grassi. Sì ai cibi ricchi di fibre, come i cereali, la frutta e la verdura, i legumi secchi, ricchi di flavonoidi, sostanze che migliorano la circolazione e aiutano anche l’attività intestinale.

- Mangiare regolarmente i frutti di bosco (mirtilli, lamponi e fragole), che favoriscono la microcircolazione capillare, rinforzano le pareti  dei vasi sanguigni. Vanno bene anche integratori a base di vitamina c, polifenoli e resveratrolo, contenuti appunto nei frutti di bosco.

- Evitare i bagni troppo caldi.

- Non portare abiti troppo stretti.

- Massaggiare le gambe delicatamente. Un suggerimento può essere quello di conservare la crema in frigo.

- Evitare di prendere il sole, stando immobili tutto il giorno, persino coprirsi con un telo crea un nocivo effetto serra.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/addio-gambe-gonfie$$$Gambe gonfie, addio!
Mi Piace
Tweet