Sogni d’oro 

Con il cambio di stagione, il sonno può creare problemi. Ecco come vincere lo stress e fare pace con il cuscino.

di DonnaModerna.com consiglia
 

Le ore passano e ti rigiri nel letto senza chiudere occhio, e quando finalmente ti abbandoni al sonno, il suono della sveglia arriva inesorabile. Le motivazioni dell’insonnia possono essere molte, certo è che se gli episodi si ripetono è bene porre in campo rapide contromisure, perché le notti in bianco mettono a rischio anche la qualità delle giornate, causando cali di attenzione e concentrazione, oltre a irritabilità. Spesso, l’insonnia è un disturbo passeggero, legato a periodi di stress fisico o psicologico oppure a cambi di stagione. Le mutate ore di luce e buio, infatti, possono portare un lieve squilibrio, peggiorando la qualità del riposo.

Per correre ai ripari, anche se può sembrare paradossale, devi saltare giù dal letto: se ti sei coricata da un’ora e ancora non hai chiuso occhio, alzati e preparati una tisana tiepida da sorseggiare in poltrona. Puoi scegliere la tua preferita tra camomilla, tiglio, malva o biancospino, oppure puntare su una tazza di latte che contiene calcio – un sedativo naturale – e triptofano, capace di innalzare i livelli di serotonina e melatonina, sostanze calmanti. E dopo la tisana? Il relax continua con la lettura di qualche pagina di un libro, sempre in poltrona. Ecco un altro trucco: non leggere o guardare la TV a letto, ma mettiti sotto le lenzuola appena senti che ti stai assopendo.

Per prevenire l’insonnia, inoltre, puoi mettere in pratica qualche accorgimento, a cominciare dalla tavola. Se a digiuno non si dorme bene, non è una buona idea neppure consumare un pasto troppo ricco e difficile da digerire. Punta su carboidrati come pane, pasta, riso e orzo (meglio se integrali) e su pesce, legumi e verdure fresche. Da evitare, invece, caffè, tè e cioccolato, sostanze eccitanti.

Un aiuto per alimentarsi bene e in leggerezza – e quindi riposare meglio – viene da cibi naturalmente ricchi di fibre che modulano l’assorbimento dei nutrienti e garantiscono il buon funzionamento dell’intestino. Un esempio è la crusca, da assumere in fiocchi a colazione. Puoi anche scegliere un integratore alimentare come Metamucil, che contiene psillio naturale al 100%, una pianta di origine asiatica e nordafricana: in un solo gesto potrai coprire il tuo fabbisogno quotidiano di fibre, con gusto e semplicità.

Se pratichi sport, cerca di non dedicarti ad allenamenti troppo impegnativi dopo le 21,00, altrimenti le endorfine prodotte dall’organismo saranno ancora in circolo all’ora di andare a dormire. Sono ideali per il rilassamento, invece, discipline come yoga o tai chi, che liberano la mente e sciolgono le contrazioni del corpo.  

Anche in casa, poi, abituati a staccare la spina: un’oretta prima di coricarti, spegni computer e smartphone per permettere anche alla mente di predisporsi al riposo.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/alimentazione-fitness/sogni-doro$$$Sogni d’oro
Mi Piace
Tweet