Se esageri con gli allenamenti, non dimagrisci!

Credits: Olycom
1 4

Può sembrare un controsenso, ma è la realtà dei fatti. Una realtà che ci giunge direttamente dalla scienza: un corpo può consumare calorie fino a un valore limite, definito plateau, raggiunto il quale non si “brucia” più niente e, di conseguenza, non si dimagrisce!

Inutile, quindi, sovraffaticare il fisico oltre una certa misura e allenarsi senza sosta: non solo non perderesti peso, ma potresti andare incontro a conseguenze inaspettate come depressione, inappetenza e difficoltà di concentrazione.

L’attività fisica fa bene, è risaputo, e non dovrebbe mai mancare, ma occhio a non esagerare, come in tutte le cose il troppo stroppia.

/5

Uno studio ha dimostrato che un corpo può consumare calorie fino a un valore limite, raggiunto il quale non “brucia” più niente! Se vuoi dimagrire, meglio fare meno ma con regolarità

Macinare chilometri di corsa e camminata veloce con qualsiasi condizione atmosferica, sottoporsi a sedute di aerobica da masterclass, seguire tutti i corsi, spinning in acqua incluso… Tutto con un unico assillante obiettivo: dimagrire. Ma sei sicura di non esagerare? E, soprattutto, di raggiungere il tuo scopo nel modo giusto?

Una recente ricerca scientifica ha dimostrato che un corpo può consumare calorie fino a un valore limite, definito plateau, raggiunto il quale non “brucia” più niente e, di conseguenza, non contribuisce al dimagrimento.

Sovraccaricare l’organismo con sessioni di allenamento troppo intense non solo non ti farà perdere pesa, ma può causarti anche spiacevoli disturbi quali depressione, inappetenza e cali di concentrazione. Fermo restando che l’attività fisica è fondamentale per stare bene, è altrettanto importante non esagerare e integrare con una dieta equilibrata per veder scendere l’ago della bilancia.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te