Antiossidanti: dove sono? 

Ricorrono nei discorsi quotidiani, arricchiscono la descrizione di ricette, sono suggeriti dai medici. Bene, ma dove si trovano i più comuni antiossidanti?

Credits: 

Photoshot

 

Gli antiossidanti sono celeberrimi perchè aiutano a combattere i radicali liberi (responsabili dell'invecchiamento) e i loro nefandi effetti.
Oggi vediamo dove si possono trovare in natura, senza trascurare il fatto che farmacie ed erboristerie sono ricchissime di prodotti che li contengono.
In primis, i tre antiossidanti più comuni sono beta-carotene, vitamina C e vitamina E che si trovano nella frutta e nella verdura.
Dove nello specifico:

- Il beta-carotene: tra gli altri, in: albicocche, carote, asparagi, melone, peperoni, mango, mandarini, pesche, pompelmo rosa, zucca, spinaci, pomodori e anguria.

La vitamina C: tra gli altri, in: frutti di bosco, broccoli, cavolini di Bruxelles, melone, cavolfiore, pompelmo, kiwi, mango, mandarini, aranci, papaya, peperoni, fragole, e pomodori.
Vitamina E: Broccoli, carrote, bietole, mostarda, rape, mango, nocciole, papaya, zucca, peperoni, spinaci e semi di girasole.

Lo zinco è un altro antiossidante molto potente e si trova tra l'altro nelle ostriche, la carne rosse, il pollame, i fagioli, crostacei in generale.
Importante segnalare che almeno per le verdure, carne e pesce il discorso è molto delicato: al fine di mantenere al massimo gli elementi antiossidanti è nettamente preferibile mangiarli crudi o cotti al vapore, da evitare la bollitura o qualsiasi cottura a lungo.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/antiossidanti-dove-sono$$$Antiossidanti: dove sono?
Mi Piace
Tweet