• Home -
  • Salute-
  • Calvizie: non è più un problema

Calvizie: non è più un problema 

Una procedura innovativa per ripristinare l'attaccatura del capelli

 - 27 Febbraio 2012

Oggi pensiamo ai nostri lui. Ci occupiamo infatti di una procedura che si è dimostrata efficace nel donare un'attaccatura naturale dei capelli oltre a de facto annullare la calvizie.
Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Archives of Dermatology riporta un'innovativa ed al momento unica procedura nella quale sono stati trapiantati con successo nella parte anteriore della testa - dove inizia l'attaccatura e punto di origine della calvizie - i follicoli piliferi delle gambe.

La novità non è il trapianto ma la zona di estrazione.

Nel trapianto "tradizionale" si usano infatti follicoli presi dalle areee dietro le orecchie e sopra le tempie che, essendo immuni agli ormoni che causano la caduta dei capelli, quando sono trapiantati non rischiano di cadere. Il difetto è che i capelli di quelle parti della testa sono molto più spessi di quelli che si trovano davanti,per cui dopo il trapianto si rischia di ritrovarsi sì con i capelli ma con un effetto estetico innaturale che può anche portare a voler nascondere il lavoro fatto.

La soluzione praticata è stata trapiantare follicoli piliferi presi dal dietro delle gambe (in modo sparso per non creare problemi estetici alle gambe) il cui look è paragonabile a quello dei capelli che andranno a sostituire e che, una volta trapiantati, crescono in modo molto naturale.

Il lavoro è estenuante - circa 8 ore (anche se interrotte) per trapiantare tra i 1500 e i 1800 follicoli piliferi ma dopo 9 mesi, i soggetti che si sono sottoposti al trapianto sfoggiavano un'attaccattura comparabile a quella naturale.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/calvizie-trapianti-capelli$$$Calvizie: non è più un problema
Mi Piace
Tweet