Candida, difendersi si può 

Prurito, irritazione genitale, sensazione di fastidio... Sono solo alcuni dei campanelli di allarme dell’infezione da candida. Ma curarla è più semplice di quel che si pensa.

di DonnaModerna.com consiglia  - 13 Settembre 2011

Colpisce prevalentemente donne in età fertile. Dalla pubertà alla menopausa la candida è tra le infezioni più comuni dell’apparato genitale femminile. E, contrariamente a quel che si pensa, la trasmissione per via sessuale non è l’unica via: la candida, infatti, è una infezione che proviene più dall’interno del corpo, che da un contagio infettivo esterno. Normalmente vive da “commensale” in diversi punti del corpo (cavo orale, intestino, cute, mucose genitali) e in presenza di fattori scatenanti si moltiplica e provoca l’infezione. Le cause possono essere diverse: dal calo delle difese immunitarie (tipico nei periodi di stress prolungato) alle terapie antibiotiche, ai fattori ormonali. Il risultato, invece, è sempre lo stesso: fastidi, bruciori, irritazioni genitali. Senza contare il rischio di recidive, nei casi in cui l’infezione non è ben curata.

La prevenzione aiuta

Sedentarietà, sovrappeso, alimentazione ricca di zuccheri, eccessivo utilizzo di lavande e detergenti intimi aggressivi e caldo umido locale (biancheria intima non traspirante, costumi bagnati o umidi) aumentano il rischio di contrarre la candida. Per prevenire l’infezione, il segreto è potenziare le difese immunitarie con uno stile di vita salutare, attività fisica regolare, uso di detergenti intimi neutri, biancheria non aderente e in fibra naturale, e via libera a una dieta ricca di yogurt, fibre e integratori probiotici, che favoriscono l'equilibrio della flora batterica intestinale.

Se la candida compare

Alle prime avvisaglie è importante correre subito ai ripari, consultando il proprio medico curante e affidandosi a una specialità probiotica in grado di creare un efficace effetto barriera. Così è Acticand ™30, una specialità in compresse vaginali che, grazie alla presenza di due microrganismi probiotici (Lactobacillus fermentum LF 10 e Lactobacillus acidophilus LA 02) produce un biofilm che riveste la mucosa vaginale instaurando un efficace effetto barriera nei confronti dei potenziali patogeni vaginali, e in particolar modo quelli della candida. In più, la sua formulazione in compresse leggermente effervescenti favorisce la creazione di un ambiente anaerobico garantendo un’efficace e uniforme distribuzione dei microrganismi probiotici sulla superficie vaginale.

.....................................................................

> Torna allo speciale e leggi gli altri articoli

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
Gli ultimi di
 
salute/candida/candida-difendersi-si-puo$$$Candida, difendersi si può
Mi Piace
Tweet