• Home -
  • Salute-
  • Peperoncino: con la capsaicina la pressione scende

Peperoncino: con la capsaicina la pressione scende 

Una ricerca cinese conferma le proprietà ipotensive tradizionalemente attribuite al peperoncino

di Neva Ganzerla  - 05 Agosto 2010
Credits: 

iStockPhoto

 

Oggi la scienza conferma la tradizionale capacità del peperoncino di abbassare la pressione.
 
Un gruppo di ricercatori cinesi della Third Military Medical University, di Chongqing, ha confermato che la capsaicina può effettivamente abbassare la pressione sanguigna poiché rilassa i vasi sanguigni lasciando scorrere meglio il sangue.
 
Per verificare i poteri "rilassanti" del peperoncino, i ricercatori hanno integrato la dieta di alcune cavie ipertese con ricche dosi quotidiane di capsaicina. Dopo poco tempo la pressione sanguigna delle cavie era tornata a livelli normali.
 
Secondo l'équipe di ricerca, che ha pubblicato i risultati ottenuti sulla rivista Cell Metabolism, la capsaicina è in grado di interagire con un recettore che si trova sul rivestimento dei vasi sanguigni rilassando le pareti delle arterie e abbassando quindi la pressione.
 
Ulteriori studi serviranno a chiarire quale dose sia indicata per il trattamento dell'ipertensione umana.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/capsaicina-peperoncini-cuore-ipertensione-pressione$$$Peperoncino: con la capsaicina la pressione scende
Mi Piace
Tweet