Caterina Simonsen: ho 20 anni e i giorni contati

  • 1 2
    Credits: Giovanni De Sandre/Mondadori Portfolio
  • 2 2
    Credits: Piemme

    Caterina Simonsen è una ragazza di 26 anni affetta da quattro malattie rare che la costringono ogni giorno a restare attaccata a un respiratore per 20 ore e ad assumere un mix di 30 medicine.

    Per aver postato un video a favore della ricerca scientifica ha ricevuto minacce di morte. Tutti i giornali ne hanno parlato. Ora Caterina racconta la sua storia nel libro pubblicato da Piemme, Respiro dopo respiro.

    Trovi il libro, oltre che in libreria, anche online su inMondadori.it.

/5

Caterina ha 26 anni e una malattia rara per cui non c’è cura. Ha scritto un libro per aiutare la ricerca scientifica. E parlare di un’esistenza dove non c’è domani

«Amo troppo la vita e tutto ciò che mi ha dato. Ogni istante, ogni respiro, ogni  colpo di tosse. La malattia ti ricorda quanto non devi mai dare nulla per  scontato, anche le cose che sembrano più naturali».

Queste le parole di Caterina Simonsen, una ragazza di 26 anni che vive a Padova, e che dall'età di 20 anni ha scoperto di soffrire di una malattia per cui non c'è cura. E che la costringe a vivere tra respiratori, mascherine e farmaci a non finire.

Caterina studia Veterinaria all'Università di Bologna ed è testimonial di Telethon. È stata attaccata in Rete perché ha difeso la sperimentazione sulle cavie sui social network. È stata anche minacciata di morte.

Ha appena pubblicato un libro, Respiro dopo respiro (Piemme) dove racconta la storia della sua vita. Puoi trovare questo libro commovente in libreria e anche online su inMondadori.it.

Guarda questo video e ascolta direttamente la voce di Caterina:

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te