Ciclo mestruale e cambio stagione: le abitudini che aiutano ad attenuare i dolori

Credits: Olycom
1 5

Effetto termostato

Il nostro corpo risente del cambiamento di temperatura più di quanto pensassimo. Siamo creature “omeoterme”, ovvero in grado di mantenere costante la temperatura corporea tra i 36.5 e i 37°C. Questo fatto implica un enorme impiego di energia, nonché il coinvolgimento di diversi ormoni. Premesso ciò, siamo adesso in grado di capire, quanto suscettibile al cambiamento stagionale possiamo essere noi donne, soprattutto in “quei giorni”. Uno dei rimedi naturali contro l’amplificarsi dei dolori mestruali sta proprio nel calore; cercate di mantenere più calda rispetto al resto del corpo, la zona addominale e del basso ventre. Ricordate di portar via un po’ di sabbia durante le vostre vacanze e fatene dei piccoli sacchetti in canapa da riscaldare al microonde. Distendetevi e praticate degli “impacchi di calore" al bisogno.

/5

Il nostro organismo è estremamente sensibile ai cambi di stagione, sopratutto quelli che segnano il passaggio estate-autunno e primavera-estate. Noi donne siamo le più sensibili, e il nostro disagio si manifesta particolarmente durante i giorni del ciclo. Ecco alcune buone abitudini da adottare per prevenire e curare l'amplificarsi dei dolori durante "quei giorni".

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te