La colazione del dopo bisboccia 

Qual è la colazione più indicata dopo aver esagerato la sera prima con cibi ed alcol?

 - 23 Luglio 2012

Stagione prediletta per  le serate in compagnia, l'estate è il momento dell'anno in cui ci concediamo  aperitivi e cene durante i quali lasciamo spazio a un buon numero di sfizi  alimentari. Col risultato, tutt'altro che raro, di svegliarci al mattino  seguente con nessuna voglia di mangiare e rischiando, in questo modo, di saltare l'appuntamento con il pasto più importante della giornata: la prima colazione.

Come evitare quel  rischio, dando il giusto spazio a un momento alimentare che, proprio a causa  della bisboccia della sera prima, si rivela ancor più importante per aiutarci a  smaltirla? La soluzione è nel fare poche cose, e molto semplici. La prima è idratarsi bene, che non significa solo bere molta acqua ma anche mangiare della  frutta, carica di sali minerali e vitamine (l'alternativa del frullato, sempre a  base di acqua, è molto valida). Per chi invece ami il tè, è quanto mai benvenuta  l'opzione del tè verde, ricchissimo di sali minerali e di altri composti molto  utili per l'attivazione del metabolismo.

Altro punto  irrinunciabile è il bilanciamento dei nutrienti. Anche nei postumi della  bisboccia, la prima colazione (così come tutti gli altri pasti) chiede di essere  consumata con un'attenzione all'equilibrio tra proteine e carboidrati. E'  importante a riguardo scegliere cibi digeribili, magari privi di quel latte e di  quei lieviti che rischiano di complicare una digestione già resa difficile dalla  sera prima. Se latte deve essere, quindi, meglio quello  vegetale.

Infine, per l'ultimo  punto andiamo ci alziamo da tavola e facciamo una bella camminata. Anche il  movimento, infatti, favorisce la ripresa del metabolismo. Se possiamo, quel  giorno, andare a lavoro a piedi non potremo averne altro che un  beneficio.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/colazione-dopo-bisboccia$$$La colazione del dopo bisboccia
Mi Piace
Tweet