• Home -
  • Salute-
  • Una proteina contro la depressione

Una proteina contro la depressione 

I ricercatori dell'Università di Toronto hanno creato un nuovo farmaco per combattere la depressione

di Neva Ganzerla  - 30 Novembre 2010
Credits: 

Fotolia

 

La depressione ha uno strumento di cura in più.
 
I neuroscienziati del CAMH (Centre for Addiction and Mental Health) di Toronto hanno creato una proteina che potrebbe essere la chiave per un nuovo trattamento mirato e con pochi effetti collaterali.
 
Dopo aver scoperto scoperto che l'accoppiamento tra due recettori della dopamina è più elevato nei pazienti con la forma più grave di depressione, i ricercatori hanno creato un modo per disturbare questo "accoppiamento" tra i due recettori tentando di ottenere un effetto anti-depressivo.
 
"Abbiamo identificato un potenziale bersaglio terapeutico per lo sviluppo di nuovi agenti anti-depressivi" ha detto il dottor Liu Fang, Senior Scientist nel CAMH e professore associato di Psichiatria presso l'Università di Toronto.
 
I ricercatori affermano che "Dopo aver somministrato il nuovo farmaco, abbiamo visto un netto miglioramento nei comportamenti depressivi, equivalente al miglioramento con i tradizionali farmaci anti-depressivi".
 
Nonostante abbia dato risultati simili ai prodotti già in commercio, questa nuova proteina costituisce un approccio completamente nuovo al trattamento della depressione poiché il trattamento che fino a oggi si utilizza si fonda solo sul blocco del trasportatori della serotonina.
 
"Siamo fiduciosi che la nostra ricerca porterà a nuove opzioni di trattamento che potrebbero ridurre gli effetti collaterali per i pazienti con depressione", ha dichiarato il dottor Liu.
 .

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/depressione-dopamina-serotonina-farmaci$$$Una proteina contro la depressione
Mi Piace
Tweet