I consigli del dermatologo per la pelle del diabetico

Credits: Olycom
1 7

Chi convive con il diabete deve prestare molta attenzione alla propria pelle e curarla nel miglior modo possibile. In particolare è bene tenere sotto controllo la zona in cui si fanno le iniezioni di insulina, così come tagli, sbucciature, ferite e graffi. Le infezioni sono un pericolo costante, da non sottovalutare.

Oltre a ciò, si possono manifestare secchezze cutanee, irritazioni e altre alterazioni.

Ne parliamo con il dottor Antonino Di Pietro, dermatologo e presidente di ISPLAD (International society of pla sticregenerative and oncologic dermatology).

/5

Un'agile guida su come curare la pelle in caso di diabete, per evitare complicanze e convivere con questa patologia del metabolismo con consapevolezza

Il diabete comporta spesso problemi dermatologici tipici di chi soffre di questa malattia cronica. Alcuni accorgimenti aiutano a prevenire lesioni e infezioni.

Macchie, ulcerazioni, foruncolosi, micosi e piodermiti sono i disturbi dermatologici più comuni che possono colpire chi soffre di diabete.

Insieme a una corretta terapia, seguire un'alimentazione adeguata e fare attività fisica permettono di controllare l'equilibrio del metabolismo degli zuccheri e, di conseguenza, di prevenire i danni alla pelle.

Alla base dei disturbi dermatologici legati alla malattia diabetica, ci sono l'alterazione delle attività enzimatiche, la degenerazione dei neuroni, i disturbi vascolari e la debilitazione del sistema immunitario che derivano dall'iperglicemia.

Trattamenti e prodotti specifici per la pulizia e la cura della pelle sono utili per prevenire e affrontare i danni cutanei.

 

Vi ricordiamo che tutti gli articoli, i consigli, le indicazioni e i contenuti del sito sono rivolti a persone maggiorenni e in buono stato di salute, rivestono carattere esclusivamente divulgativo e informativo e non devono in alcun modo intendersi come sostitutivi di pareri medici. Vi consigliamo di chiedere sempre il parere del Vostro medico di fiducia, a cui nessuno, privo degli stessi titoli e autorizzazioni, può legalmente sostituirsi, per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute, qualsiasi terapia, o cura. In nessun caso lo staff del sito o l’editore potranno essere ritenuti responsabili di eventuali danni sia diretti che indiretti, o dei problemi, causati dall’utilizzo delle summenzionate informazioni o consigli. Utilizzerete pertanto le informazioni sotto la Vostra unica ed esclusiva responsabilità.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te