Diabete: i sintomi principali 

Sete intensa, aumentato bisogno di urinare, soprattutto di notte ed estrema stanchezza tra i sintomi più comuni del diabete

di Alessandra Montelli

Due tipologie diverse di Diabete

Diabete di tipo 1
È tipico, ma non esclusivo dell'età infantile ed adolescenziale, conseguente alla distruzione delle insule pancreatiche (o isole di Langerhans, costituiscono la parte endocrina del pancreas) indotta da un processo autoimmunitario.

Diabete di tipo 2
Comprende il 90% di tutti i casi, colpisce prevalentemente chi ha più di 40 anni ed è associato all'obesità. La sua origine è nella resistenza dell'organismo all'azione dell'insulina. È una forma di diabete che si cura con la dieta e con ipoglicemizzanti orali e che aumenta con l'età: al di sopra dei 65 anni, oltre il 10% della popolazione soffre di diabete per l'invecchiamento dell'organismo che si riflette anche sulla funzionalità del pancreas.


Quando si parla di diabete?La diagnosi si basa su livelli di glicemie superiori a 126 mg/dl o di emoglobina glicata (emoglobina associata al glucosio) superiori a 6.5%.Tra 100 e 126 si parla di pre-diabete, ed è una condizione che non deve essere trascurata, anzi è bene sottoporla al medico, che ha il compito di studiarla a fondo.

Quando si parla di diabete?
La diagnosi si basa su livelli di glicemie superiori a 126 mg/dl o di emoglobina glicata (emoglobina associata al glucosio) superiori a 6.5%.

Tra 100 e 126 si parla di pre-diabete, ed è una condizione che non deve essere trascurata, anzi è bene sottoporla al medico, che ha il compito di studiarla a fondo.

Vi ricordiamo che tutti gli articoli, i consigli, le indicazioni e i contenuti del sito sono rivolti a persone maggiorenni e in buono stato di salute, rivestono carattere esclusivamente divulgativo e informativo e non devono in alcun modo intendersi come sostitutivi di pareri medici. Vi consigliamo di chiedere sempre il parere del Vostro medico di fiducia, a cui nessuno, privo degli stessi titoli e autorizzazioni, può legalmente sostituirsi, per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute, qualsiasi terapia, o cura. In nessun caso lo staff del sito o l’editore potranno essere ritenuti responsabili di eventuali danni sia diretti che indiretti, o dei problemi, causati dall’utilizzo delle summenzionate informazioni o consigli. Utilizzerete pertanto le informazioni sotto la Vostra unica ed esclusiva responsabilità.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/diabete-sintomi$$$Diabete: i sintomi principali
Mi Piace
Tweet