• Home -
  • Salute-
  • La dieta che attiva il metabolismo

La dieta che attiva il metabolismo 

Attiva il metabolismo grazie alla classificazione dei cibi "super nutrienti" e "anti nutrienti". E alla relazione del corpo con le tossine. Interviene sull'equilibrio ormonale che regola il metabolismo

 - 09 Novembre 2011
Credits: 

Kika Press

 

Cosa è
E' una dieta creata da Jillian Michaels, personal trainer delle star (tra cui Sharon Stone), secondo il quale il segreto di un corpo perfetto sta nell'intervenire sul sistema endocrino per rimettere in sesto il proprio metabolismo.
Secondo Michals, moltissimi alimenti, medicine e l'ambiente in cui viviamo sono carichi di tossine che sconvolgono gli ormoni e con loro il metabolismo, rendendo la perdita di peso praticamente impossibile.
"Dominare il tuo metabolismo non è una vera dieta - spiega il nutrizionista - è piuttosto un programma disegnato per riparare il metabolismo lavorando su quello che uno mangia e come mangia: alla fine non solo si perde peso, ma si riduce il rischio di malattie cardiache, diabete e tumore.

Come funziona

Cruciale nel piano rimuovere i cosidetti "anti-nutrienti", i cibi processati e ricchi di conservanti e sostituirli con cibi sani che aiutano a bruciare i grassi, e infine rimettere in equilibrio gli ormoni con cibi migliori, esercizio fisico e il sonno.
Michaels riassume il suo credo sui cibi in poche parole: "Se non aveva una madre o non è cresciuto dalla terra, non mangiarlo".
In pratica ciò si traduce nel fatto che il suo programma alimentare divide gli alimenti in 10 gruppi di cibi "altamente nutrienti" (power food come sono chiamati):
1. Legumi (Piselli e fagioli)
2. Alliaceae (cipolle, scalogni e porri)
3. Frutti di bosco
4. Carni e uova (gruppo che comprende però anche pesci grassi come il salmone)
5. Frutte e verdure colorate
6. Cavoli (Broccoli, verza, cavolfiori)
7. Verdure verde scuro e con foglie
8. Noci e semi
9. Latticini organici e a basso contenuto di grassi
10. Farine integrali

Alcuni alimenti, come carne, latticini, e uova devono essere sempre bio, mentre alcuni tipi di frutta, tipo quelle a buccia spessa, e le verdure, possono a volte essere di agricoltura non biologica.

Totalmente vietati sono i cibi che contengono "antinutrienti", tra cui sostanze chimiche, colori, dolcificanti, glutammato, addittivi, sciroppi al fruttosio etc. L'idea è che gli "antinutrienti" disturbino l'equilibrio ormonale aumentando gli ormoni che fanno ingrassare e bloccando quelli che fanno dimagrire.

Come si mangia
Ogni 4 ore; tre pasti al giorno e una merenda al giorno, niente dopo le 9 di sera e nessun carboidrato prima di andare a letto.
Mangiare fino ad essere pieni ma non ripieni.
Includere proteine, carboidrati e grassi in ogni pasto e merenda.

Un esempio di pasti (evidentemente molto anglosassone):
Colazione: Bianco di uovo strapazzato, pomodori fritti ed un pompelmo
Pranzo: Insalata di pollo
Merenda: Un arancio e una manciata di noci
Cena: Pesce con melanzane, peperoni e cipolle.

Secondo la Michaels le tossine "vivono" anche nell'ambiente, per cui chi segue la sua dieta è invitato a rimuoverle dalla casa, eliminando gli agenti chimici insalubri dalla cucina, il bagno e il cortile.

A differenza di altri regimi di cui ci siamo occupate, questo prevede molto esercizio fisico - 4-5 ore alla settimana di esercizio intenso - e la sua regola è "fallo anche se lo odi".

I giudizi
Mangiare sano controllando le calorie e facendo molto esercizio è scientificamente provato che porti a ridurre il peso. Non è invece provata la correlazione tra tossine nell'ambiente, mangiare cibi con ingredienti artificiali, fluttuazioni ormonali e aumento di peso.
Uno dei problemi della dieta della Michaels è che demonizza certi tipi di cibi e quindi nel medio lungo termine è sicuramente difficile da seguire. Inoltre, prevede menu ad alte proteine e pochissimi carboidrati ma complessivamente troppe poche calorie, la media è di 1300 al giorno con un minimo di 700 che è praticamente pari al digiuno.

Basta considerare che la media delle calorie raccomandate per le donne è tra le 1400 e le 1600 al giorno, mentre per gli uomini sono 2000.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/dieta-del-metabolismo$$$La dieta che attiva il metabolismo
Mi Piace
Tweet