Perdere massa grassa senza alterare il metabolismo

Credits: Photoshot
7 10

Secondo il Dr. Giuliano Da Villa, medico chirurgo che da anni si occupa di alimentazione: “Le diete proteiche sono presenti sul mercato del dimagrimento da svariati anni e danno buoni i risultati. La nuova dieta Protiplus presenta un doppio vantaggio: da una parte essere una dieta proteica non rigida, permette una perdita di peso rapida senza rischi né difficoltà d’uso, dall’altra permette di frazionare l’assunzione di proteine, consentendo di riprendere uno stile di vita normale durante il fine settimana.

Una volta terminato il periodo di dieta ProtiPlus, è importante non riprendere le abitudini alimentari passate e vedere così vanificato il risultato della dieta.

Un corretto apporto energetico giornaliero è di circa 2000 kcal al giorno (circa 1800 per una donna e 2200 per un uomo) nel quale deve essere mantenuto un apporto equilibrato in glucidi, lipidi e proteine.

Quando si esegue una dieta ipocalorica sbagliata si rischia di sbilanciare il metabolismo, producendo il fenomeno della chetosi, sintomo derivante proprio da un digiuno prolungato e dalla carenza di carboidrati, che in molte diete iperproteiche è la causa di mal di testa, nausea, vomito e stanchezza.

Il Metodo Protiplus è stato studiato per ripartire in modo controllato i nutrienti essenziali, contrastando il rischio di chetosi.

/5
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te