• Home -
  • Salute-
  • Lo stress ti fa scegliere cibi grassi

Lo stress ti fa scegliere cibi grassi 

Fare diete brevi e troppo restrittive o seguire regimi alimentari che prevedono un "giorno libero" può causare modifiche genetiche irreversibili che portano a scegliere cibi grassi e zuccherati

di Neva Ganzerla  - 02 Dicembre 2010
Credits: 

Fotolia

 

Quando la bilancia segna un peso altalenate che passa dal sovrappeso a una buona forma fisica, è necessario intervenire e bloccare questa instabilità perché a lungo andare può creare problemi anche gravi.
 
Uno studio della University of Pennsylvania pubblicata sulla rivista Neuroscience, afferma che la sindrome del peso fluttuante (o dello yo-yo), cioè il sottoporsi a una dieta che passa dallo stretto controllo delle calorie a un regime alimentare meno rigido, mette a dura prova il cervello e porta nella maggior parte dei casi a vere e proprie abbuffate liberatorie.
 
Secondo gli scienziati però, le abbuffate rappresentanosolo il sintomo di un problema più grave.
Obbligare il cervello a riprogrammare continuamente lo stimolo della fame lo sottoporrebbe infatti ad uno stress profondo, tanto da causare una modifica nella struttura genetica delle aree che producono gli ormoni della deputati a gestire l'ansia.
 
Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno esaminato i livelli ormonali e il comportamento dei topi con diete restrittive e li hanno confrontati con quelli di altri che hanno seguito una dieta normale.
Dopo tre settimane, i topi a dieta hanno perso il 10/15 per cento del peso corporeo, ma è stato anche registrato un notevole aumento dei livelli di corticosterone, l'ormone dello stress e dei comportamenti depressivi.
 
I ricercatori hanno scoperto inoltre che molti geni importanti nella regolazione dello stress e dell'alimentazione avevano cambiato struttura genetica e anche riportando topi ad un'alimentazione regolare il mutamento rimaneva ed continua ad avere effetti sulla gestione dello stress e dell'appetito.
 
I topolini "modificati" infatti, messi in situazioni di stress (ma non a dieta) sceglievano cibi più ricchi di grassi rispetto ai topi normali, proprio come succede negli umani al rientro a casa dopo una lunga giornata di lavoro.
 
"Questi risultati" ha detto Tracy Bale, che ha coordinato lo studio "Suggeriscono che la dieta non solo aumenta lo stress, rendendo più difficile seguire il regime restrittivo, ma che il cervello si può realmente riprogrammare sulla risposta allo stress emotivo e sui comportamenti futuri con il cibo".
Secondo i ricercatori, in futuro i farmaci per perdere peso potrebbero avere come target le molecole correlate allo stress.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/dieta-yo-yo-oscillazioni-peso-grassi-zuccheri$$$Lo stress ti fa scegliere cibi grassi
Mi Piace
Tweet