La dieta del sorriso di Alain Mességué

  • 1 5
    Credits: Olycom

    L'autunno è la stagione delle coccole. Iniziano, infatti, i primi freddi e si riprende la routine quotidiana dopo la pausa estiva: si sente, quindi, il bisogno di farsi del bene e di volersi più bene.

    Anche fisicamente, la stagione autunnale può diventare il momento ideale per ripartire, depurarsi e perdere qualche centimetro di troppo, eredità di stravizi estivi. Ma tutto ciò deve avvenire all'insegna del buonumore: per questo motivo, la dieta del sorriso di Alain Mességué, illustrata nell'omonimo libro è il programma alimentare perfetto per l'autunno.

    In sintesi, si tratta di una dieta equilibrata e basata sul consumo di alimenti sani, quali: frutta e verdura di stagione, proteine magre, cereali integrali e le immancabili tisane. Vietato saltare i pasti e d'obbligo, invece, concedersi un'abbondante prima colazione.

  • 2 5
    Credits: Olycom

    I pasti

    Uno degli errori più comuni quando si intraprende un percorso dimagrante, è saltare i pasti. Nella dieta del sorriso sono previsti cinque pasti: i tre principali (prima colazione, pranzo e cena) e due spuntini sani.

    Lo stesso Mességué, indiscusso guru del benessere, ammonisce chi pensa di dimagrire meglio praticando sconsiderati digiuni. Infatti, saltare i pasti blocca il metabolismo rallentando il dimagramento e attentando al buonumore.

    Quindi, è bene iniziare la giornata con un'abbondante prima colazione, che sia sana e ricca di prodotti di stagione: cereali integrali, frutta fresca, yogurt. Il tutto, però, preceduto dall'imprenscindibile infuso. In questo caso, il mattino è perfetto per sorseggiare una tisana al rosmarino (tonificante e depurativo) o alla menta (molto digestiva e rinfrescante).

  • 3 5
    Credits: Olycom

    Vegetali di stagione

    La dieta del sorriso di Mességué ha un forte potere disintossicante poiché prevede l'inserimento, in ogni pasto, di vegetali di stagione freschi (meglio se a km 0 e di provenienza biologica).

    L'autunno, in tal senso, si rivela un grande alleato del detox perché regala ortaggi dall'importante azione diuretica e depurativa come, per esempio: broccoli, porri, cipolla, carota, sedano, rape, funghi.

    Anche dal "lato frutta", l'autunno aiuta chi desidera disintossicarsi e perdere peso. Per esempio: mele, uva e prugne sono perfetti spuntini e sono altrettanto indicati nel momento della prima colazione. Per fare il pieno di fibre, minerali e vitamine.

  • 4 5
    Credits: Olycom

    Le proteine migliori

    Nei pasti principali della dieta del sorriso di Mességué, non può mancare una quota proteica. Le proteine, infatti, sono preziose per la tonicità dei tessuti, per i muscoli e anche per abbassare l'indice glicemico del pasto. Meglio ancora se sono abbinate a cereali integrali biologici.

    Ma su quali proteine puntare? Méssegué, nel suo libro, sottolinea come la stagione autunnale sia la migliore per fare scorta di pesce e pollo. Carne bianca e pesce azzurro, infatti, sono fonti proteiche ottime e anche gustose.

    Il fattore gusto non va mai trascurato: secondo il guru del benessere, mangiare cibi insipidi inficia il successo di una dieta, rendendola più breve e meno efficace.

  • 5 5
    Credits: Olycom

    Le piante detox

    Alain Mességué è celebre per i suoi programmi dimagranti e disintossicanti, in cui non mancano mai le tisane detox. Infatti, anche nella dieta del sorriso, sono presenti infusi e decotti a base di piante come, per esempio, il rosmarino e la menta.

    Entrambi sono tonificanti, aiutano la digestione e combattono la cellulite. Ma sono efficaci anche melissa e tiglio, dall'azione rilassante e distensiva (necessaria durante una dieta).

    Le tisane andrebbero sorseggiate più volte al giorno e mai zuccherate.

/5

L'autunno è il momento migliore per provare la dieta del sorriso di Alain Mességué. Detox e drenante, questo tipo di alimentazione non toglie il buonumore e permette di dimagrire in modo sano

L'autunno è una splendida stagione perché è il momento delle ripartenze e del rinnovamento. Ed è anche uno dei periodi più indicati per concedersi una dieta detox, che però non attenti al buonumore. Infatti, con l'accorciarsi delle giornate e i primi freddi, la tristezza è sempre in agguato. Uno schema alimentare perfetto per l'autunno è la dieta del sorriso di Alain Mességué. Si tratta di un regime assolutamente equilibrato e pensato per mantenere al top l'umore, aiutando a sgonfiare i punti critici e a disintossicarsi da eventuali stravizi estivi. Questa dieta si basa sul consumo di vegetali di stagione, proteine magre (pesce, pollo) e cereali integrali. Il tutto, suddiviso in cinque pasti giornalieri evitando di fare digiuni controproducenti a livello psico-fisico. Il plus, infine, sono le immancabili erbe sotto forma di infusi e decotti, molto piacevoli da sorseggiare quando l'aria inizia a farsi frizzante

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te