La dieta Yin e Yang per ritrovare l'equilibrio 

Un'alimentazione riequilibrante e depurativa che segue i principi dell'antica filosofia cinese: 1200 calorie quotidiane, 2 litri di acqua e nessuna controindicazione

di Alessia Sironi
Credits: 

Shutterstock

 

Per comprendere la dieta Yin e Yang occorre capire prima di tutto cosa sono e come funzionano questi due elementi per la medicina tradizionale cinese.

Immaginate di trovarvi in cima a una montagna, lo yin rappresenta la parte in ombra, scura e fredda, lo yang invece quella soleggiata. Se il primo è infatti legato al colore nero, al freddo, alla terra, all’autunno e all’inverno, all’umido e alla luna, il secondo invece è l’opposto, collegato al caldo, alle stagioni più calde di primavera ed estate e soprattutto al sole.

Il Feng-Shui è una filosofia orientale basata sulla convinzione che esistano due energie nell’universo, lo Yin e lo Yang appunto, complementari fra loro e il cui equilibrio è motivo di salute, ricchezza e felicità. E tra i vari aspetti legati a queste due forme energetiche, c’è naturalmente anche la dieta.

La classificazione degli alimenti yin e yang

Cosa significa ciò? Vuol dire che la patata è Yin mentre la carne è Yang, e ci sono cinque elementi da combinare fra loro per il nostro benessere fisico e spirituale: la dieta del Feng-Shui non è un regime alimentare fatto di conteggi calorici o pesi. Si tratta di un modo nuovo di pensare all’alimentazione e al nostro corpo. Che passa per campi energetici, colori e forme. Anche sulla tavola. Sì, perché il nostro benessere parte proprio da ciò che mangiamo e da come ci nutriamo.

Opposte categorie

La dieta dello Yin e Yang prevede l'assunzione di 1.200 calorie giornaliere, circa 2 litri di acqua (bevuti lontano dai pasti) e alimenti Yin e Yang appartenenti alla categoria opposta alla nostra. Ma come faccio a riconoscerli? Eccolo subito spiegato: se sei Yin (riservato e prudente) sceglierai cibi Yang, al contrario, se hai un'indole brillante e vitale dovrai optare per alimenti appartenenti alla categoria opposta.

In equilibrio tra dolce e salato

In pratica i cibi Yin sono acidi, rinfrescanti, depurativi e hanno un basso contenuto energetico, quelli Yang sono alcalini, estremamente energetici e accelerano il metabolismo: il pepe, il peperoncino, la cipolla, l’aglio e lo zenzero, essendo piccanti e particolarmente forti sono Yang, mentre alimenti di tipo Yin sono ad esempio i cetrioli, la lattuga e il carciofo. Non solo. Yin è anche sinonimo di salato mentre Yang gode di un sapore dolce. Al centro della classifica si trovano tutti i cereali integrali come mais, avena, orzo, segale, grano normale, riso, miglio e grano saraceno che sono considerati alimenti 'neutri' in grado di ristabilire l’equilibrio generale.

Se sei in astinenza da dolce, soffri d'insonnia e nervosismo o sei particolarmente stressata, consumare maggiormente cibi equilibrati e 'rimedi' Yin è l'ideale. Indicati per chi soffre di stanchezza, influenze recidive, problemi digestivi e intestinali sono invece gli alimenti Yang.

Alcolici
Dolci
Tè e caffè
Spezie
Frutti tropicali
AgrumiFrutti da clima temperato (mele, pesche, frutti di bosco)
Latte e derivati
Verdure Solanacee, patate, asparagi, carciofi
Verdure a foglia verde
Cavolo, cipolle e zucca
Radici (carote, zenzero, rape, rapanelli)
Alghe
Semi
Cereali
Legumi

Gli alimenti Yang

Molluschi e frutti di mare
Pesci di mare e lago
Anfibi
Pollame
Formaggi stagionati ricchi di sale (gongorzola, parmigiano, pecorino)
Pesci grassi e salati (tonno, salmone, acciughe)
Caviale
Carne rossa e selvaggina
Uova
Soia

Ascolta il tuo corpo

Il fattore più importante, senza il quale nessuna dieta può funzionare, è quello di ascoltare sempre i bisogni del nostro corpo e mangiare solo quando ci dice che ne ha bisogno: l'organismo è una macchina perfetta e sa esattamente quali sono i nutrienti che gli mancano in quel momento!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/diete/dieta-yin-yang$$$La dieta Yin e Yang per ritrovare l'equilibrio
Mi Piace
Tweet