• Home -
  • Salute-
  • Diete-
  • Mal d'auto: cosa mangiare e cosa evitare (prima di mettersi in viaggio)

Mal d'auto: cosa mangiare e cosa evitare (prima di mettersi in viaggio) 

Nausea, mal di testa, vertigini: questi i più comuni sintomi del mal d'auto. Se anche tu ne soffri scopri qui cosa mangiare e cosa no, per metterti in viaggio più serena

di Lidia Pregnolato
Credits: 

Shutterstock

 

Se soffri di mal d'auto (detto anche cinetosi), molto probabilmente hai paura di ogni lungo viaggio in macchina. Questo problema potrebbe anche interferire con le attività divertenti fra amici o con gli spostamenti casa-lavoro.

Si tratta di un disturbo neurologico che interessa alcune persone in seguito a movimenti ritmici o irregolari del corpo; per questo può riguardare non solo i viaggi in automobile o in pullman, ma anche in treno, aereo, nave.

Tra i disturbi che possono manifestarsi in chi soffre di questa condizione vi sono mal di testa, nausea, vomito, vertigini. La causa più diffusa pare essere una piccola malformazione dell’apparato vestibolare presente nell’orecchio interno, che può essere accentuata da specifici stimoli.

Oltre ai rimedi farmacologici o omeopatici, può essere utile prestare attenzione all'alimentazione e in particolare a ciò che si mangia prima di mettersi in viaggio. Vi sono infatti alcuni alimenti che possono alleviare il disturbo, altri al contrario possono accentuarlo e renderlo davvero fastidioso.

Gli alimenti Sì

Zenzero

Lo zenzero è il principe dei rimedi contro il mal d'auto, perché ha un’azione anti-nausea e digestiva. Lo puoi assumere in molte forme: pasticche o chewing-gum (che trovi in erboristeria o in farmacia), biscotti, cubetti canditi e tisane.

Papaya

La pianta è originaria del Centroamerica, conosciuta e utilizzata in tutta l’America da molti secoli, vive in ambienti tropicali, ma è sempre più facile trovare i suoi frutti sul banco dei grandi supermercati o nei negozi specializzati in cibo etnico. Questo frutto contiene la papaina, un enzima che aiuta a creare un ambiente acido sano nello stomaco ed è consigliata in caso di costipazione e per combattere il senso di nausea.

Mela

La mela, oltre a essere ricca di potenti antiossidanti che aiutano il sistema immunitario del corpo e ne favoriscono la guarigione, contiene la pectina e altri enzimi che aiutano a disintossicare; inoltre è leggera da digerire, fornisce un senso di sazietà e un effetto probiotico, regolando la flora batterica in caso di disordini del tratto gastrointestinale grazie al suo alto contenuto di fibre.

Crackers

Meglio se integrali e senza sale. I crackers, come il pane tostato, contribuiscono ad assorbire l’acido dello stomaco grazie all’alto contenuto di amidi, alleviando i fastidi e il senso di nausea. Questi snack insipidi e dal sapore neutro sono in grado di stabilizzare uno stomaco "sottosopra".

Spuntini leggeri

In generale evita sia il digiuno, sia pasti troppo abbondanti prima di metterti in viaggio. L’ideale è mangiare poco prima di partire, facendo giusto uno spuntino con un frutto oppure con qualche grissino, cracker, fetta biscottata (che puoi sempre tenere in borsa). Ricordati anche di bere con moderazione, bevande a temperatura ambiente e non gassate.

Gli alimenti NO

Evita di consumare pasti grassi e di bere alcolici prima dei viaggi. I cibi unti rendono più suscettibili alla nausea, mentre le bevande alcoliche, invece, lasciano i postumi della sbornia, che a loro volta peggiorano la cinetosi, le vertigini, la nausea, la cefalea e la sudorazione.

No anche ai frullati con il latte, al loro posto bevi un frappé con yogurt e proteine in polvere: è stato dimostrato che le bibite ricche di proteine sono in grado di ridurre la nausea.

Infine tieniti lontano anche dai cibi speziati e piccanti che irritano lo stomaco e rallentano la digestione, provocando così più facilmente disturbi gastrici.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/diete/mal-d-auto-cosa-mangiare-cosa-evitare$$$Mal d'auto: cosa mangiare e cosa evitare (prima di mettersi in viaggio)
Mi Piace
Tweet