Boom del porno: cosa ne pensano le donne?

  • 1 6
    Credits: Webphoto

    Incredibile! Il 59% guarda film hot, il 65% prova curiosità, eccitazione o divertimento, il 61% pensa che chi li apprezza è una donna libera

    Ognuno si diverte come può. L'ha scoperto a sue spese, anzi dei contribuenti, il ministro degli Interni inglese, signora Jacqui Smith. Si è fatta rimborsare le spese per due film porno in pay perview: l'acquisto però l'aveva fatto il marito quando la moglie non c'era. Non si sa che cosa è successo tra i due coniugi dopo che la notizia è diventata di dominio pubblico, Jacqui Smith comunque ha diramato un comunicato ufficiale definendosi "spiacente per l'equivoco" e che restituirà le 5 sterline a luci rosse allo Stato. Ma se il ministro non è riuscita a prendere la vicenda con humour britannico, le donne italiane invece sì, e anche con gusto tipicamente mediterraneo. Continua...

    Vedi anche:
    Cronaca da un provino hard

    Nella foto: La vera Moana

    Hai mai visto un film porno? Partecipa al sondaggio

  • 2 6
    Credits: Olycom

    Il sondaggio, realizzato dalla Swg di Trieste per Donna Moderna, su un campione di 300 donne rivela che vedere film porno non è "reato": a 59 su 100 è capitato. Le reazioni? Tra curiosità, eccitazione e divertimento, ben il 65 per cento di quelle 59 ha gradito. Non è un caso allora che quello del porno in tv sia un vero e proprio boom: ogni sera oltre 200 mila film hot vengono visti sui canali satellitari  italiani (e il mercato, contando anche Internet, riviste ecc., supera il miliardo e 300 milioni di euro). "Non mi sorprende che siano così tante" afferma Laura Testa, psicoterapeuta, esperta in sessuologia (in molti la ricordano al timone di Loveline su Mtv). "Perché volontarietà a parte, tra Internet e la tv è difficile non incappare in qualche video a luci rosse. E siccome sono fatti apposta per eccitare e incuriosire mi sembra più che naturale che chi li veda provi una qualche forma di piacere". E che dire di quel 35 per cento che invece ha provato noia o disgusto? "Spesso ci sono immagini eccessive, dei primi piani che possono risultare fastidiosi" continua Laura Testa. "E poi il porno, alla lunga, stufa: è sempre la stessa roba". Continua...

    Vedi anche:
    Il porno è in crisi?

    Nella foto: Violante Placido sarà Moana in TV

    Hai mai visto un film porno? Partecipa al sondaggio

  • 3 6
    Credits: Contrasto

    Care signore, diciamolo con sincerità, la maggior parte di noi si diletta con il voyeurismo. Ma non deprimiamoci perché siamo delle guardone sì, ma esigenti e raffinate, molto diverse dal classico guardone maschio, molesto e rudimentale. Innanzitutto, il 56 per cento delle nostre intervistate ha detto che guarderebbe un film hard con il compagno: il 40 per cento accetterebbe volentieri, il 16 solo per fargli piacere. E il 54 per cento è convinta che dopo  un dvd hard-core un uomo ha più voglia di fare l'amore. Questi però sono solo numeri. Dietro c'è una realtà complessa quasi come i 36 capitoli del Kamasutra. "Negli ultimi quattro, cinque anni la nostra clientela femminile è aumentata moltissimo" spiega Elio Pelliccioli, regista e titolare di  Stokhard, un sito dove si vendono dvd da tempesta ormonale. "Vengono sole, con le amiche, o accompagnate dal partner. Hanno più pretese degli uomini perché non si accontentano di pellicole fatte di coiti a oltranza e di genitali a tutto schermo, che in un film hard non possono mancare. Continua...

    Vedi anche:
    Fotogallery di una signora in visita sul set del porno

    Nella foto: Il porno in edicola

    Hai mai visto un film porno? Partecipa al sondaggio

  • 4 6
    Credits: Fotogramma

    Ma le donne vogliono anche delle storie, che funzionano da miccia per accendere la loro fantasia. Un percorso più o meno tortuoso che porti all'epilogo sotto le lenzuola, sul divano, in cucina, in bagno, nel bosco, ovunque sia". Ed ecco svelato il nostro segreto: "Per la donna è più importante la trama pornografica dell'elemento visivo in senso stretto" rivela Carolina Cutolo, autrice del romanzo Pornoromantica (Fazi) e titolare di un blog. "Non è un caso infatti che anche i romanzi erotici abbiano molto successo tra le lettrici". Perché lasciano spazio alla creatività individuale: "Per eccitarsi, infatti, le donne non hanno tanto bisogno di stimoli visivi quanto di stimoli tattili, sensoriali e ovviamente la mente è un fattore determinante" aggiunge Laura Testa. "Senza un'immaginario vivace, la sessualità femminile ne risente, si intristisce, si annoia". Continua...

    Vedi anche:
    Sul set del porno

    Nella foto: Il porno nel sexy shop

    Hai mai visto un film porno? Partecipa al sondaggio

  • 5 6

    Ha molto da dire in proposito anche Gianfranco Borelli, editore di Pizzo Nero che pubblica romanzi erotici di sole autrici donne: "L'Italia è piena di signore che scrivono di sesso: noi riceviamo molti dattiloscritti. E la loro inventiva è davvero stupefacente. Addirittura c'è chi racconta di essersi eccitata tantissimo davanti a un amplesso fra due uomini. Voglio dire che il desiderio femminile vuole esplorare territori anche sconosciuti. In un libro pubblicato da noi si parlava dell'uso di cioccolatini nei rapporti orali. Non si ha un'idea di quante mail abbia ricevuto per avere consigli e dettagli in proposito: le ho ovviamente girate all'inventrice dello scoop". Continua...

    Vedi anche:
    Sul set del porno

    Nella foto: Il porno sul web

    Hai mai visto un film porno? Partecipa al sondaggio

  • 6 6

    Gianduiotti o baci Perugina, ognuna vada secondo gola. Ma una certezza c'è: dal sesso non si può prescindere. "È  parte della nostra quotidianità" spiega Tjuna Notarbartolo, giornalista, critica letteraria e autrice del provocantissimo ed esplicito Tango Elettrico (Borelli): "Non parlarne sarebbe come tacere di vestiti, cibo, sentimenti. Negli intrighi dei romanzi e dei film erotici ci si può immedesimare, proiettare, giocando con se stessi e con il partner e tenere sempre alto il termometro della passione". Infatti, il 59 per cento del nostro campione pensa che guardare un video hot possa aiutare una coppia in fase di stanchezza. E spesso sono proprio le donne a decidere di volta in volta che direzione deve prendere la rinascita erotica della coppia: "Dal lesbo al sadomaso, dall'etero al gay, al bisex, dalle performance di gruppo a quelle individuali, le nostre clienti sono aperte a tutto" rivela Luciano Coletti, titolare del negozio e sito Il capriccio. "Dirette, curiose, chiedono, si informano, confidano i loro gusti, e non si vergognano". Arrivati a questo punto, un augurio a tutte: che l'eros sia con noi in questo sterminato impero dei sensi.

    Vedi anche:
    Cronaca da un provino hard

    Hai mai visto un film porno? Partecipa al sondaggio

/5

Incredibile! Il 59% guarda film hot, il 65% prova curiosità, eccitazione o divertimento, il 61% pensa che chi li apprezza è una donna libera

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te