Bisogna fare sesso quando non si ha voglia?

  • 1 3
    Credits: Corbis

    SI

    Vale la pena provarci anche se quella sera è l’ultimo pensiero che hai in mente. Anzi, di pensieri ne hai tanti, ma di altro genere: i figli, il lavoro, i soldi. È normale che qualche volta succeda di non riuscire a staccare con la mente. Tieni presente, poi, che il desiderio femminile, in genere, ha bisogno di essere stimolato.

    Proprio per questo, prima di dire no al partner, dagli una chance. A patto che lui si mostri attento ai tuoi bisogni, cioè sappia ascoltarti. Dirgli di sì e poi essere coinvolta in un rapporto in cui il tuo compagno cerca di soddisfare soprattutto se stesso, ti farebbe pentire di averlo assecondato. Quindi cogli questa occasione per fargli capire che hai bisogno che si concentri sul tuo piacere. In questo modo, tu avrai messo un tassello al vostro dialogo di coppia e lui non si sarà sentito rifiutato.Un uomo, se viene respinto, in genere pensa sia dovuto alla sua incapacità di suscitare desiderio nella partner. O di piacerle meno. E questo si ripercuote sulla coppia.

    Annalisa Pistuddi  psicologa e psicoterapeuta esperta in sessuologia, fondatrice e vicepresidente di Airs (Associazione italiana per la ricerca in sessuologia)

  • 2 3
    Credits: Corbis

    NO

    Quando per vari motivi non hai voglia di fare l’amore, non devi mai forzarti. Se decidessi di fingere, o di comportarti come una geisha per assecondare solo il suo piacere senza preoccuparti del tuo, rischieresti di creare un conflitto con te stessa. Ti sentiresti in colpa per non aver dato ascolto a quello che provi e saresti assalita da mille dubbi. E se lui si accorgesse che sei distante, che il tuo corpo non risponde alle sue carezze come le altre volte, cosa penserebbe?
    Si potrebbero creare incomprensioni capaci di ripercuotersi all’interno della coppia. Meglio, allora, dirgli che quella sera non ne hai voglia, spiegandogli chiaramente i motivi del rifiuto: la stanchezza, qualche preoccupazione, anche il semplice fatto che non ti va. Puoi comunque condividere con lui una coccola rassicurante o un momento di tenerezza. Certo, non sarà come fare l’amore, ma resterà comunque un modo per rispettare te stessa e il tuo compagno.

    Nicoletta Suppa psicoterapeuta e psicosessuologa dell’Aisc (Associazione italiana di sessuologia clinica).

  • 3 3
    Credits: Corbis

    54% più della metà delle donne finge l’orgasmo.

    Lo dice uno studio della Columbia University. Piuttosto che dire un “no”, una donna su due mette in scena la finzione del piacere. Le ragioni? Per non deludere il compagno, perché non si sente libera di esprimergli ciò che desidera realmente, o perché ha fretta di concludere un rapporto che in realtà avrebbe preferito evitare.

/5

Le ragioni per rispondere sì o no mantenendo l'armonia di coppia, senza deludere le aspettative del compagno ed evitando di fingere il piacere

Sesso? No grazie. Quando l'astinenza è una scelta di entrambi

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te